Agents of SHIELD 2×09 recensione dell’episodio con Chloe Bennet

Agents of SHIELD 2x09-2 Dopo la puntata numero 8, Agents of SHIELD 2×09 si conferma un episodio pieno di sorprese, di sospetti, di segreti e di ritmo. Quello che era mancato per quasi tutta la prima stagione e per gran parte dell’inizio della seconda, sta arrivando adesso in termini di interesse, profondità psicologica ed emotiva, ma soprattutto in termini di storia. Stiamo finalmente vedendo i frutti di lunghi episodi senza nerbo e adesso la squadra di Coulson viene messa alla prova con il faccia a faccia definitivo. Come andrà a finire?

Ye Who Enter Here, questo il titolo dell’episodio, ci lascia con un cliffhanger che deciderà della sorte definitiva dei personaggi, mentre l’azione e le necessità hanno spinto Coulson (Clark Gregg) a separare la squadra. Riuscirà Skye (Chloe Bennet) ad affrontare finalmente suo padre? Riuscirà Coulson a tenere testa a quest’altra emergenza? E il folle Whitehall (Reed Diamond) porterà a termine il suo piano di distruzione e di conquista?

- Pubblicità -

Agents of SHIELD 2x09-4Con Agents of SHIELD 2×09 gli showrunner hanno scelto di far concentrare la nostra attenzione prevalentemente su Skye, anche se numerosi sono i momenti che portano avanti tutte le altre relazioni e i rapporti trai compagni di squadra che potrebber/vorrebbero essere anche compagni di vita. Bobbi (Adrianne Palicki) e Hunter (Nick Blood), Fitz (Iain De Caestecker) e Simmons (Elizabeth Henstridge), ognuno di loro deve scendere a patti con la propria condizione di agente operativo, ma soprattutto con i sentimenti che nutre per l’altro. Allo stesso modo Skye si trovera a confrontarsi con i sentimenti contrastanti che nutre verso questo misterioso e completamente folle padre, noto soltanto con il nome Il Dottore (Kyle MacLachlan), e Ward (Brett Dalton).

I nomi narrativi, raccontati in parallelo, regalano ritmo e coinvolgimento all’episodio, consegnando ai fan dello SHIELD un altro raro episodio interessante.

RASSEGNA PANORAMICA

Chiara Guida
Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.
- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -