Constantine: novità sui personaggi nel pilot

-

Dopo l’annuncio di quale sarà l’attore che interpreterà il protagonista, oggi arrivano novità su i personaggi che compariranno nel pilot di Constantine , la nuova serie basata sul personaggio della DC che sarà trasmesso dal network NBC.

- Pubblicità -
 

Leggi anche: Constantine: trovato l’attore che lo interpreterà

Innanzitutto partiamo dalle location, infatti secondo Bleeding Coollo show sarà girato nella città di New York e nella sua perferia e molte scene saranno girate nell’Ospedale psichiatrico di Ravenscar, luogo che nel fumetto di Hellblazer in realtà è in Inghilterra. Sempre dal sito scopriamo che nel pilot è confermata la presenza del personaggio di Papa Midnite, boss della mafia immortale che opera fuori New York, che compare per la prima volta nel primo numero di Hellblazer. Il personaggio è descritto come un uomo d’affari e un praticante di riti vodoo, ma non è propriamente un nemico del protagonista, infatti a volte i due si alleano per un bene superiore.

Leggi anche: Constantine: Neil Marshall dirigerà la serie

Vi ricordiamo che il pitot si baserà su una sceneggiatura scritta da Daniel Cerone (Dexter) e David Goyer (Batman Begins) e sarà diretto da  Neill Marshall (Game of Thrones) per la Warner Bros. Television.

John Constantine in origine apparve nel fumetto horror di Alan Moore, Swamp Thing, nella saga intitolata “American Gothic”, in cui è raffigurato come un mago di moralità ambigua che indossa un trench e che ha una stretta somiglianza fisica con il musicista Sting (in particolare come appare nel film Quadrophenia). Il suo scopo era di guidare il protagonista, la Cosa della Palude, nell’affrontare un’ondata di fenomeni macabri innescati da una setta demoniaca per liberare il male primordiale, e, nel frattempo, aiutare lo stesso Swamp Thing ad acquisire consapevolezza sulla sua identità e sul suo ruolo nel mondo, così da avere un alleato in più a portata di mano. Moore ha dichiarato che creò il personaggio semplicemente perché gli artisti Stephen Bissette e John Totleben, che erano fan dei Police, volevano disegnare un personaggio che assomigliasse a Sting ed avevano già disegnato almeno un personaggio secondario a lui rassomigliante. Questa somiglianza viene riconosciuta in una storia di Swamp Thing in cui si vede Constantine che rema con una barca di nome L’Onorevole (?) Gordon Sumner, un riferimento al vero nome di Sting.

- Pubblicità -
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.
- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -