DC Legends of Tomorrow 1×12 recensione dell’episodio “Last Refuge”

259

I nostri eroi hanno finalmente abbandonato il vecchio west carichi di nuove preziose informazioni e sempre più consapevoli che non potranno nascondersi in eterno dai ‘cecchini’ dei Time Masters. I guardiani del tempo hanno infatti attivato il Protocollo Omega, sguinzagliando il più potente tra i loro killer che farà di tutto per eliminare la squadra di Rip Hunter (Arthur Darvill) sia nel presente che nel passato…

 

A quattro episodi dalla fine di questa sua prima stagione, e dopo una serie di puntate non troppo convincenti, Legends of Tomorrow sembra, con Last Refuge, aver ritrovato tutta la sua freschezza. Dopo aver seguito infatti le avventure, di volta in volta più o meno autoconclusive, degli eroi in giro per il tempo e lo spazio alla ricerca del malvagio Vandal Savage (Casper Crump), è giunta l’ora della resa dei conti e di quella che pensiamo possa essere la sfida finale.

Stavolta i membri della squadra di Rip, per riuscire a salvarsi, dovranno rintracciare le versione più giovani di sé stessi e tentare in tutti i modi di proteggerle dall’attacco della Pellegrina (Faye Kingslee), la feroce assassina ingaggiata dai Time Masters. Grazie a questa svolta nella trama, abbiamo avuto modo di Legends of Tomorrow 1x12scoprire alcuni dettagli dell’oscuro passato del bel capitano della Waverider e di fare così la conoscenza di ‘mamma Hunter’; Mary Xavier (Celia Imrie), madre adottiva di Rip nonché una delle poche donne a far parte dell’ordine dei signori del tempo, dirige una sorta di orfanotrofio, situato in un posto segreto, che accoglie ragazzi di tutte le età, bambini prescelti per diventare i futuri Time Masters. Nonostante la scelta di rendere Mary molto simile al famoso professor Xavier degli X-Men della Marvel (i due infatti hanno lo stesso cognome) non brilli certo per originalità, il suo personaggio funziona e questo repentino cambio di rotta della storyline potrebbe davvero fare la differenza all’interno di una serie che, per quanto piacevole, stava iniziando a risultare parecchio ripetitiva.

Legends of Tomorrow 1x12Ma in questo episodio c’è un altro personaggio che spicca tra il gruppo; mentre infatti gli sforzi degli autori di rendere Kendra (Ciara Reneè) più interessante – essendo l’unica in grado di sconfiggere Savane dovrebbe di fatto essere la protagonista – sono resi vani dalla sua noiosa ed insopportabile storia d’amore con Ray (Brandon Routh), diventato ormai la macchietta di se stesso, è ancora una volta il caro Mick Rory (Dominc Purcell) a movimentare la situzione. La sua assenza infatti, durata il tempo di qualche puntata, è sembrata interminabile ed il suo ritorno, seppur repentino ma, bisogna dirlo, in grande stile, ha dato nuova forza e vigore al suo personaggio che, nella prima parte della serie, era stato relegato ad semplice giullare di corte.
Nonostante la scelta discutibile di accorciare i tempi narrativi velocizzando alcuni episodi fondamentali ed inserendo inutili puntate filler, minando così l’equilibrio dell’intera opera, la serie risulta comunque un prodotto d’intrattenimento confezionato a regola d’arte a cui pochi saprebbero rinunciare.

Vi ricordiamo che la prossima puntata di Legends of Tomorrow, la 1×13 dal titolo Leviathan, andrà in onda domani notte negli States sempre sul canale della CW.

DC’s Legends of Tomorrow 1×12

DC’s Legends of Tomorrow, o semplicemente Legends of Tomorrow, è una serie televisiva statunitense sviluppata da Greg Berlanti, Marc Guggenheim e Andrew Kreisberg. La serie andrà in onda sulla rete televisiva statunitense The CW nel 2016. La serie è uno spin-off di ArrowThe Flash. Il viaggiatore del tempo Rip Hunter torna indietro nel tempo fino ai nostri giorni, dove riunisce un team di eroi e di cattivi nel tentativo di fermare Vandal Savage, dalla distruzione del mondo e del tempo stesso.

In Legends of Tomorrow protagonisti sono Martin Stein / Firestorm (stagioni 1-3), interpretato da Victor Garber, Ray Palmer / Atom (stagioni 1-5), interpretato da Brandon Routh, Rip Hunter (stagioni 1-2, ricorrente stagione 3), interpretato da Arthur Darvill, Sara Lance / White Canary (stagioni 1-in corso), interpretata da Caity Lotz, Jefferson Jackson / Firestorm (stagioni 1-3), interpretato da Franz Drameh, Kendra Saunders / Hawkgirl (stagione 1), interpretata da Ciara Renée, Carter Hall / Hawkman (stagione 1), interpretato da Falk Hentschel, Gideon (stagioni 1-in corso), doppiata in originale da Amy Pemberton, Mick Rory / Heat Wave (stagioni 1-in corso), interpretato da Dominic Purcell, Leonard Snart / Captain Cold (stagione 1, ricorrente stagione 2, guest star stagione 3), interpretato da Wentworth Miller