Gallery

Il primo settembre Showtime ha rilasciato online un preair della première di Homeland. L’episodio diffuso in rete, Tin Man is Down, mancava di colonna sonora ed effetti visivi, ma ciò non ha scoraggiato i milioni di fan che seguono la serie e aspettavano con ansia l’inizio della sua terza stagione. Questa strategia non è nuova del network, che nel 2011 aveva distribuito con un mese di anticipo proprio l’episodio pilota di Homeland, facendolo diventare il pilot più visto negli ultimi otto anni del network (2,8 mln) . Nel corso delle due stagioni gli ascolti sono costantemente cresciuti, raggiungendo i 2,3 mln di spettatori nella messa in onda dell’episodio 2×11; ciò ha garantito il rinnovo dello show per una terza stagione di 12 episodi, le cui riprese sono iniziate a fine Maggio con due location aggiuntive: Raleigh, Nord Carolina e Hato Rey, Puerto Rico.

Claire-Danes-Vogue-US-Annie-Leibovitz-04Nell’ultimo episodio, La scelta, Carrie (Clare Danes) aveva deciso di continuare la sua relazione con Brody (Damian Lewis) e lasciare il suo lavoro alla CIA, ma questo prima che l’ex-deputato fosse ritenuto responsabile dell’attentato terroristico a Langley. Nella première della terza stagione scopriamo tutte le conseguenze della fuga di Brody, avvenuta grazie all’aiuto di Carrie, che ora non sa dove si trova l’uomo ed è di nuovo da sola contro la CIA, contro Saul (Mandy Patinkin) e contro se stessa.
La preannunciata assenza di Brody è stata giustificata un paio di mesi fa da Alex Gansa, uno degli ideatori dello show: La decisione di non avere Brody nei primi due episodi era strettamente funzionale alla storia e a dove essa ci stava portando. Accadono così tante cose a Washington che era impossibile includere nella trama dei primi due episodi la fuga di Brody dall’America. E che ci sia o no una reazione negativa da parte dei fan è completamente fuori dal nostro controllo.

Homeland-Annie-Leibovitz-06Il cast della terza stagione di Homeland si arricchisce di volti nuovi, guest star e regolari. Dalla parte della famiglia Brody incontriamo Joanna Merlin (Law & Order: Special Victims Unit) come Lois, la madre di Jessica, Gary Wilme (Louie) come il dottor Richardson, psichiatra che ha in cura Dana, e Sam Underwood (Dexter) come Leo Carras, un ragazzo che Dana conosce nella clinica psichiatrica. Nell’ambiente lavorativo di Carrie conosceremo Nazanin Boniadi (How I Met Your Mother) come Fara, una giovane e abilissima analista, Amy Morton (Boss) come Erin Kimball, l’avvocato di Carrie, Lawrence Clayton (The Big C) come Jim Pennington, Ammiraglio e Consigliere del Presidente degli Stati Uniti per la Sicurezza Nazionale, Pedro Pascal (Graceland) come David Portillo, Legale della Maggioranza e membro della Commissione d’inchiesta, e infine Tracy Letts (Prison Break) come Andrew Lockhart, Senatore e Presidente della Commissione d’inchiesta sull’Intelligence. Quest’ultimo entra nel cast direttamente come personaggio regolare, ruolo acquisito anche da Rupert Friend (Peter Quinn), F. Murray Abraham (Dar Adal) e Sarita Choudhury (Mira). Invece, Diego Klattenhoff e David Marciano, che interpretano rispettivamente Mike Faber e Virgil, torneranno solo come personaggi ricorrenti.

Cambiano i giocatori anche al tavolo del potere. La serie perde i produttori esecutivi Meredith Stiehm, Gideon Raff, Michael Cuesta e Alexander Cary, che lasciano soli al comando Howard Gordon, Alex Gansa e Chip Johannessen. Sono promossi a co-produttori esecutivi Barbara Hall (Army Wives), Lesli Linka Glatter (regista dell’episodio Q&A), Patrick Harbinson e Michael Klick, entrambi precedenti co-produttori esecutivi di 24. Infine, si unisce alla famiglia di Homeland James Yoshimura (Treme) con l’incarico di scrittore e consulting producer.

Claire-Danes-Vogue-US-Annie-Leibovitz-05Ieri, a distanza di tre settimane dal preair, si sono tenuti i Primetime Emmy Awards e lo show ha conquistato 3 premi su 11 candidature, la metà rispetto a quelli vinti nell’edizione precedente. Clare Danes è stata premiata per il terzo anno di fila come Migliore Attrice Protagonista e Judy Henderson, Craig e Lisa Mae Fincannon come Miglior Casting. Il terzo premio, quello per Miglior Sceneggiatura, è stato vinto postumo da Henry Bromell, morto il 18 marzo 2013 per un attacco cardiaco; tuttavia, lo scrittore sarà accreditato come produttore esecutivo per l’intera stagione.

La première di Homeland andrà in onda, nella sua versione definitiva, il 29 settembre su Showtime.