Legends of Tomorrow 2x06

Ritorni di fuoco, letteralmente, nella puntata di Legends of Tomorrow 2×06 intitolata Oulaw Country. Le Leggende fanno tappa nel vecchio west di fine ottocento, come era già successo nella 1×11, anche se all’epoca accompagnati dal buon Rip Hunter (Arthur Darvill) – oggi invece ancora disperso. C’è “poca carne a cuocere” per quanto riguarda la trama principale della serie, in questo episodio, la varietà messa in scena dagli autori la fa da padrone regalandoci nuove visioni introspettive per quanto riguarda i rapporti tra la ciurma di viaggiatori del tempo.

Si tratta di vere e proprie alleanze, infatti, in Legends of Tomorrow 2×06. O almeno il sentore è quello. Dopo aver lasciato Sara (Caity Lotz) più vulnerabile che mai dopo gli incontri con Damien Darhk (Neal McDonough), nella puntata di questa settimana ritroviamo un vecchio compagno già incontrato nella prima stagione. Si tratta di Jonah Hex, salvato a inizio episodio da una impiccagione e aiutato a rincorrere la sua nemesi, Quentin Turnball. Sembra essere tornata di nuovo alle redini del comando, finalmente, White Canary – anche se non stupisce il fatto che ci siano altri rapporti da rinsaldare e altrettanti problemi da affrontare: è Martin (Victor Garber) ad avere la peggio, alle prese con dei flash del passato assolutamente nuovi, e non ce lo saremmo mai aspettato se consideriamo quante peripezie le Leggende hanno affrontato per evitare distorsioni temporali. E’ un dottore leggermente spento, spossato, cosa che invece non si direbbe di Mick (Dominic Purcell) e Amaya (Maisie Richardson-Sellers). I due ricordiamo non essere mai andati troppo d’accordo sin dal primo episodio di stagione, e invece. Quello però che più colpisce di questa puntata è l’unione tra Nate (Nick Zano) e Ray (Brandon Routh), più mobili che mai all’interno della scena, insieme.

Legends of Tomorrow 2×06  recensione

Ci stiamo ancora interrogando su una questione che definire principale è poco: che fine ha fatto Rip Hunter? Eppure ciò che gli sceneggiatori di Legends of Tomorrow stanno mettendo sul piatto fa sì che il quesito resti ancora una seconda cosa su cui indagare, lasciandoci la gioia e la curiosità di variare tra molti fronti tematici. Il ritorno di Hex è aria fresca, la sua collaborazione con una Sara sempre più Capitana della Waverider ci lascia piacevolmente colpiti – per non parlare delle “fratellanze” che si stringono. Sempre diverse e sempre divertenti, emozionanti, mai banali. Il fatto che Vixen indaghi sulla vera natura animalesca di Mick era, ad esempio, qualcosa che mai nessuno si sarebbe sognato di vedere conoscendo i precedenti di entrambi. La novità fa di questo show uno dei punti cardini di stagione, e non è mai sempre la stessa cosa. È sempre qualcosa di diverso e stimolante.

Legends of Tomorrow 2×06

Legends of Tomorrow 2 è la seconda stagione della serie tv sviluppata da Greg BerlantiMarc Guggenheim Andrew Kreisberg per la The CW. La serie è uno spin-off di Arrow e The Flash

In Legends of Tomorrow 2 protagonisti sono Martin Stein / Firestorm (stagioni 1-3), interpretato da Victor Garber, Ray Palmer / Atom (stagioni 1-5), interpretato da Brandon Routh, Rip Hunter (stagioni 1-2, ricorrente stagione 3), interpretato da Arthur Darvill, Sara Lance / White Canary (stagioni 1-in corso), interpretata da Caity Lotz, Jefferson Jackson / Firestorm (stagioni 1-3), interpretato da Franz Drameh, Kendra Saunders / Hawkgirl (stagione 1), interpretata da Ciara Renée, Carter Hall / Hawkman (stagione 1), interpretato da Falk Hentschel, Gideon (stagioni 1-in corso), doppiata in originale da Amy Pemberton, Mick Rory / Heat Wave (stagioni 1-in corso), interpretato da Dominic Purcell, Leonard Snart / Captain Cold (stagione 1, ricorrente stagione 2, guest star stagione 3), interpretato da Wentworth Miller, Eobard Thawne / Anti-Flash (stagione 2), interpretato da Matt Letscher, Amaya Jiwe / Vixen (stagioni 2-3); Nate Heywood / Acciaio (stagioni 2-in corso), interpretato da Nick Zano.