Masters of Sex 3×04 recensione dell’episodio con Michael Sheen

William si affida al noto manuale di Dale Carnegie per capire come dare una svolta alla vendita del libro e alla sua vita. Nel frattempo, Virginia è distratta dalle lettere di Henry e non si accorge dei capricciosi sospetti di Tessa.

Masters of Sex 3x04-1Undue Influence è il quarto episodio di Masters of Sex e ci mostra una parentesi piuttosto ampia sulle perplessità di William riguardo ai suoi rapporti personali e pubblici; mostrando per la prima volta un punto di vista inedito per il protagonista poiché il suo senso di inadeguatezza scaturisce da un senso di miglioramento umano e non come ricercatore.
Difatti il best-seller Come trattare gli altri e farseli amici scandisce le varie parentesi di William (Michael Sheen) in cui lo vediamo costantemente alla lettura del libro e poi cercare di applicare gli stessi consigli regalando così delle sequenze molto ironiche e divertenti che fanno sorridere lo spettatore per “l’inesperienza” del dottore nei rapporti sociali. Contemporaneamente viviamo le numerose ansie di Virginia (Lizzy Caplan), tartassata dalla figlia Tessa (Isabelle Fuhrman) che la opprime con le sue continue ribellioni giovanili. Nelle varie scene notiamo come la giovane evidenzia tutte le carenze della madre, e soprattutto della donna, enfatizzando così i tentativi di Virginia che cerca di districarsi nei vari ruoli sempre con più difficoltà. Sarà infatti in uno di questi momenti e con l’argomento a lei più doloroso che Dan Logan (Josh Charles) saprà confortarla come William non ha saputo fare.

- Pubblicità -

Masters of Sex 3x04-3A chiudere il quadro sulle influenze ci pensano anche le storie collaterali, quella più risalto è dovuta al ritorno di Margaret Scully (Allison Janney) con il nuovo compagno Graham Pennington (Tate Donovan) che andranno in clinica per risolvere il caso della puntata, ossia, l’eiaculazione precoce ma anche per portare avanti il discorso dell’omosessualità di Barton (Beau Bridges) che nonostante tutto continua ad avere ripercussioni sulla vita dell’ex moglie e dei rapporti con sua figlia. Infine l’influenza che vive Libby (Caitlin Fitzgerald) è sempre più paragonabile ad una mimesi, le vicende di Joy e della sua famiglia non fanno che aumentare i dubbi sul suo matrimonio come conseguenza ad alcuni gesti di William e alle sue consuete disattenzioni, ma che in questo episodio si allargano con altre paranoie dovute alla sua condizione di salute.

Masters of Sex 3×04 è una puntata compatta che come sempre riesce ad evitare alcuni cliché in maniera eccelsa (come dimostra la vicenda della pelliccia), la voce narrante di Bill scandisce tutte le sue azioni e in qualche modo influenza anche tutti gli altri personaggi che cercano di migliorare sé stessi o perlomeno tentano di essere all’altezza delle situazioni a cui sono sottoposti senza però affrontare gli argomenti che li tormentano.

- Advertisement -

VOTO: 3/5 stelle

RASSEGNA PANORAMICA

Stefania Buccinnà
Stefania Buccinnà
Sono un appassionata di Cinema e Serie televisive americane, motivo per cui mi sono iscritta all'università e mi sono laureata in Saperi e Tecniche dello Spettacolo Digitale presso l'università La Sapienza in Roma dove ho conseguito anche un Master di Primo Livello in Montaggio Video e Audio. Amo costruire strutture per immagini e scrivo per piacere, pensando che le due cose sono molto simili ma con grammatiche diverse. In fondo per me, scrivere una frase è come mettere insieme una scena.
- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -