Array

The Flash 1×14 recensione dell’episodio Grant Gustin

-

Fallout, puntata 14 della serie The CW The Flash parte dal cantiere fuori Central City in cui era terminata la precedente. Sfuggiti all’esplosione nucleare, Barry (Grant Gustin) e Caitlin (Danielle Panabaker) sperano che Ronnie (Robbie Amell) e il professor Stein (Victor Garber) siano sopravvissuti. Nel cratere dell’esplosione scavano gli uomini del generale Eiling (Clancy Brown) che, sempre convinto di creare il soldato perfetto, non ha mai smesso di indagare sulla S.T.A.R. Intanto il detective West (Jesse L. Martin) decide di parlare a Barry dei recenti sviluppi sul caso della madre.

flash1x14-2Episodio anonimo, lento a tratti e con una storia che non riesce mai a decollare. Il primo quarto della puntata si muove tra le effusioni di Ronnie e Cait e le cervellotiche teorie su ipotetici viaggi nel tempo di Flash. Così il prospetto di un semplice salto nel tempo in stile Ritorno al futuro (puntualmente citato) diventa la spiegazione dell’universo parallelo di Matrix, tanto viene condito con termini scientifici e fisica quantistica. Solo verso metà episodio si intravede un po’ di azione, si tratta però di brevi lampi in una narrazione che come detto, fatica a scorrere. Tuttavia il main plot si arricchisce di due elementi importanti utili al proseguo della serie: arriva un nuovo alleato di Flash che, sapientemente i creatori fanno comparire e scomparire nell’arco di un paio di puntate e si ingarbuglia la già oscura trama dell’omicidio della madre di Barry. I nuovi elementi raccolti da West spazzano via le ipotesi più scontate e creano grande attesa per come si potrà evolvere la situazione. I dettagli svelati solo allo spettatore, sembravano risolvere la situazione in maniera decisamente ‘semplice’, ora non bastano a spiegare cosa è accaduto se inseriti nelle pieghe del nuovo racconto.

flash1x14Le vicende di Ronnie e Stein hanno sullo sfondo le storie di due donne che li amano e sperano di rivederli. Una è Caitlin e la sua storia è nota, l’altra è Clarissa (Isabella Hofmann), la moglie del professore. Anche lei ha vissuto nell’angoscia dal giorno dell’esplosione, in pena per il destino del marito. Ora si trova di fronte un uomo cambiato e deve accettare la nuova realtà, consapevole che non si può tornare indietro. Il suo atteggiamento risoluto ricorda quello di Caitlin delle ultime puntate. Rassegnata al corso degli eventi, si accontenta di quanto le è stato concesso e tenta di andare avanti. Barry ha iniziato ad avere un rapporto diretto con Ronnie, dopo che per mesi lo ha conosciuto solo dai racconti del laboratorio. Tra i due si intravede la complicità con Oliver ma in questo caso i due sono allo stesso livello. Barry non è più l’allievo bisognoso di consigli ma diventa un utile consigliere del nuovo amico che, come lui non troppo tempo fa, deve convivere con i nuovi poteri.

VOTO: 3/5 stelle

- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -