Tricksters’, puntata 17 della serie CW The Flash ci riporta a 15 anni fa, la notte della morte della madre di Barry (Grant Gustin). Due scie luminose, una rossa e una gialla, si muovono parallele tra le strade di Central City a velocità folle. In casa Allen le due entità diventano visibili: sono Flash e il suo ‘reverse’, che si affrontano in uno scontro che si rivelerà fatale. Tornati nel presente, la tranquillità di un parco cittadino viene turbata da una serie di scatole in legno che piovono dal cielo attaccate a un paracadute. Ma non sono vuote, sono cariche di esplosivo e scoppiano appena arrivate al suolo, tra passanti e bambini terrorizzati. Poco dopo a vantarsi dell’impresa in un video è un giovane mascherato che si fa chiamare ‘Trickster’ (Devon Graye). Peccato che Trickster, quello vero, risponde al nome di James Jesse (Mark Hamill) ed è in carcere da 20 anni. Ora sta a Barry e al detective West (Jesse L. Martin) scoprire chi è questo misterioso imitatore e fermarlo al più presto.

The Flash 1x10Puntata tranquilla che dopo una partenza spettacolare si spegne lentamente restando comunque interessante. Sul main plot ‘pesano’ gli sviluppi della puntata precedente, conclusione dell’episodio 15, che con una specie di ‘formattazione veloce’ annulla tutte le nuove situazioni create in una sorta di futuro parallelo, generato dalle azioni di Barry. Pesano perché si avverte un senso di incompletezza nella trama che porta a guardare con occhi diversi, più ‘ansiosi’, alle storie di questo nuovo presente delle vicende, in attesa che evolvano come si è già visto. Ciò che resta, ma già era nell’aria quasi da inizio serie, è una più diffusa diffidenza verso il dottor Wells (Tom Cavanagh) le cui azioni iniziano a diventare sospette per molte delle persone che gli stanno intorno. Ormai si è capito che tutta la trama della storia di Barry ruota intorno alle azioni dello scienziato, resta solo da vedere in che modo le sue malefatte (di cui lo spettatore già sa) verranno scoperte. Anche Barry, uno dei più scettici, sembra essersi convinto e vuole vederci chiaro. Accantonata per il momento la complicata relazione con Iris, il ragazzo pensa che almeno scoprire la verità su quella maledetta notte potrà dargli le risposte che cerca e magari restituirgli il padre (John Wesley Shipp).

La guest star di giornata è una vera e propria stella, protagonista di film leggendari e serie tv che hanno fatto epoca. Il trickster originale infatti è interpretato, come nella precedente edizione datata 1990, dal 63enne attore americano Mark Hamill. Californiano di Oakland, per tutti è il Luke Skywalker di ‘Guerre Stellari’ e seguenti.  Nella sua lunga carriera, impreziosita da due Saturn Award (1981 e 1984), parti in ‘General Hospital’ e altre serie tv ispirate ai fumetti come Batman, Spider Man e Hulk.

VOTO 3/5 STELLE