Upfront The CW: sperimentazione senza dimenticare i classici stilemi

-

The Messengers-The-CW

Il più piccolo tra i network generalisti della tv americana, la CW, è l’unico che anno dopo anno, arranca ad imporsi come il punto di riferimento della cultura seriale. Nonostante i suoi prodotti siano discussi e molto amati dal web (soprattutto quello italiano), la critica e gli ascolti stessi, non sono sempre benevoli verso le serie che la CW trasmette nel suo palinsesto. Tutto ciò è dovuto ad un assurdo preconcetto che impedisce agli show televisivi della rete in questione, di fare il vero salto di qualità e brillare nel firmamento seriale. In un’ottica di rinnovamento quindi , da un paio di anni a questo parte i vertici della CW, hanno cercato di portare in tv dei prodotti freschi, nuovi ed al passo con i tempi. Non tutti sono stari baciati dal successo, altri invece ormai sono dei veri e propri guilty pleasure. L’annata 2014-15 continua la sua linea evolutiva, presentando però questa volta poche novità di spicco, decidendo di investire su tutte quelle serie tv che hanno già uno zoccolo duro di appassionati. Si decide di puntare ancora su vampiri innamorati, super-eroi affascinanti e su strambe storie di fantascienza. Confermato il ritorno di Arrow, The Vampire Diaries, The Originals, Supernatural,  Reign, Hart Of Dixie, The 100 e di Beauty and the Beast (un rinnovo che arriva a sorpresa dato che gli ascolti non sono del tutti esaltanti); mentre non torneranno The Carrie Diaries che si ferma dopo due stagioni, The Tomorrow People eStar-crossed. Le novità sono solo 4 ma due di loro hanno quasi sicuramente la vittoria in tasca.

The FlashThe Flash. (Debutto previsto per il 7 ottobre). Prodotta, scritta da Greg Berlanti e Andrew Kreisberg ed anche dalla Warner Bros, la serie porta in tv un nuovo supereroe DC Comics già visto all’interno di Arrow. Infatti Barry Allen (Grant Gustin) è un medico forense di Central City che arriva a Starling per indagare su una serie di rapine che sembrano essere collegate con il suo passato. A causa di un incidente che gli darà la velocità, si trasformerà a sua volta in un vigilante. Barry potrebbe sfruttare queste innate capacita per scoprire anche il vero assassino di sua madre che, a distanza di anni, è ancora rimasto insoluto.

jane-the-virginJane The Virgin. (Debutto previsto per il 13 ottobre). I produttori esecutivi ed i membri del cast della serie tv, descrivono lo show “stravagante” come un mix tra Ugly Betty e Una mamma per amica. Jane (Gina Rodriguez) è una ragazza che ha sempre seguito i consigli della nonna Alba (Ivonne Coll), che fin quando era piccola si è raccomandata di considerare la propria verginità come un dono prezioso. Jane decide di aspettare fino al matrimonio, prima di avere un rapporto sessuale, trovando nel fidanzato Michael (Brett Dier, conosciuto ai più per aver interpretato Luke Matheson in Ravenswood, spin off di Pretty Little Liars) un sostenitore, per quanto fatichi a dover frenare i propri istinti. La sua vita cambia radicalmente quando si reca in ospedale per una visita ginecologica di controllo: la dottoressa che la deve visitare confonde Jane con un’altra paziente che dovrebbe essere sottoposta ad un’inseminazione artificiale; la ragazza rimane incinta senza aver fatto mai sesso. Adesso Jane è costretta a prendere una difficile decisione.

the-messengersThe Messengers (Previsto in mid-season) La stella del film Son Of God, Diogo Morgado, sarà tra i protagonisti di questa promettente serie tv. La trama inizia quando  un oggetto misterioso che si schianta sulla Terra unisce uccide con un impulso di energia, un gruppo di persone apparentemente estranee tra di loro. Risvegliatisi in un secondo tempo si rendono conto di aver prevenuto l’apocalisse.

iZombieiZombie. (previsto in mid-season) ispirato ad un’omonima serie a fumetti della DC Comics, questa  è la nuova serie di Rob Thomas sviluppata dal papà di Veronica Mars; è incentrata su una ragazza che è in realtà una zombie. La protagonista Lavora come assistente nell’ufficio del medico legale così da potersi nutrire dei cervelli, ma in questo modo prende anche la loro memoria con cui aiuta un detective della omicidi a risolvere alcuni casi. Nella cast ci sono Rose McIver, Malcom Goodwin e Robert Buckley (ex divo di One Tree Hill e 666 Park avenue)

 
 
Carlo Lanna
Nato e cresciuto in un piccolo centro vicino Napoli, Carlo fin da ragazzino, è rimasto sedotto dal mondo del cinema e dalle serie tv.  Lettore accanito di saghe fantasy (la sua preferita è Il Ciclo di Shannara), conosce a memoria le battute del film Marnie del grande Alfred Hitchcock; divoratore onnivoro di serie tv, è cresciuto tra la generazione di Beverly Hills e quella di Dawson's Creek anche se la sua serie tv preferita rimane Buffy. Adora tutto ciò che il regista JJ Abrams partorisce dalla sua mente, e vorrebbe essere il confidente di Steven Spielberg. Con una camera piena di gadget e DVD, Carlo si sente americano per adozione e coltiva il sogno di lavorare in una redazione giornalistica, ma soprattutto di  andar via dal piccolo centro dove vive per poter rincorrere il suo ormai più che ventennale sogno nel cassetto.
- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -