Lo Hobbit: La desolazione di Smaug

E’ uno dei personaggi che desta più curiosità nel prossimo film ambientato nella Terra di Mezzo. Si tratta dell’elfa Tauriel che sarà trai protagonisti de Lo Hobbit la Desolazione di Smaug.

Un po’ come è sempre capitato negli adattamenti jacksoniani dell’universo di Tolkien, il regista ha sempre cercato di inserire almeno una figura femminile nella storia, anche quando quest’ultima è quasi assente. Ne La Compagnia dell’Anello, ad esempio, ha sostituito Glorfindel con Arwen nella scena dell’attraversamento del guado, dando alla principessa elfa molto più rilevanza rispetto a quanto detto nel libro; più facile la stuazione delle quote rosa nei successivi film, visto che Galadriel e Eowyn hanno dei ruoli di rilievo sia ne Le Due Torri che ne Il Ritorno del Re. Il problema si è ripresentato a Jackson con la trilogia de Lo Hobbit, infatti in Andata e Ritorno, il regista ha inserito la scena del Bianco Consiglio, con tanto di Galadriel in splendida forma.

Per gli appuntamenti successivi i pretesti di inserire nuove figure femminili, in un universo ‘maschilista’ come quello tolkieniano, sono diventati sempre più esili, e così Peter Jackson ha osato, inventando Tauriel, l’elfa guerriera interpretata da Evangeline Lilly, che promette molta azione e un po’ di sana irriverenza alle glaciali leggi elfiche di re Thranduil.

Ecco un character poster tutto per lei!

TAURIEL_2

Tutte le foto del secondo capitolo nella nostra Foto gallery:

[nggallery id=185]