Nata a Faenza, a 20 anni Benedetta Cimatti si è trasferita a Roma dove ha iniziato il suo percorso professionale. Determinata e volenterosa, Benedetta è stata ammessa subito all’Accademia Fondamenta, diretta da Giorgia Trasselli e Giancarlo Fares, e qui si è diplomata nel 2011 con il massimo dei voti. Il suo esordio sulla scena ha radici nobili, affondate nel classico Ovidio. Il primo spettacolo che la vede protagonista è infatti una rappresentazione liberamente ispirata a Le Metamorfosi del poeta latino. Lo spettacolo, dal titolo Metamorfosi, è  andato in scena presso il Teatro dell’Orologio, per la regia di Francesco Polizzi.

 

Dopo una proficua esperienza teatrale che ha seguito il debutto, Benedetta ha fatto un ulteriore passo in avanti nella sua carriera, passando a lavorare in televisione, un nuovo mezzo e nuove sfide per la giovane interprete di Faenza. Il suo primo ruolo importante arriva con la fiction di Rai 1, Fuoriclasse 2 , in cui la Cimatti interpreta “Chiara Biffi”. Il suo ingresso nelle case degli italiani avviene quindi dalla porta principale, la Rete Ammiraglia, al fianco di amatissimi volti del nostro spettacolo, Luciana Litizzetto e Neri Marcorè. Alla regia Riccardo Donna. Nel 2014 torna nel terzo ciclio di Fuoriclasse, con lo stesso personaggio, che ormai padroneggia con disinvoltura, e questa volta è diretta da Tiziano Aristarco. La successiva esperienza, sebbene di minore importanza, ha aperto a Benedetta Cimatti un mondo nuovo. Sul set di REX VIII, serie a cui partecipa per un solo episodio, incontra i Manetti Bros. Produttori, registi, visionari, i due fratelli la ricorderanno poi in futuro.

Intanto nel 2015 esordisce al fianco di Giampaolo Morelli ne L’Ispettore Coliandro. Un impegno, quello di Benedetta, che non tarda a premiare la giovane attrice che nello stesso anno vince L’Oscar dei Giovani alla 45° edizione “Giornate d’Europa” ed è stata premiata in Campidoglio. E sempre nel 2015 la Cimatti si cimenta in una nuova esperienza, la web serie, Vegan Chronicles,  la cui puntata pilota, prodotta da Marco De Angelis e diretta da Andrea Morabito, vince il Taormina Film Fest.

L’esperienza accumulata nel 2015 fiorisce nell’anno successivo, in cui la Cimatti torna alla fiction RAI con La strada di Casa, di nuovo per la regia di Riccardo Donna, in cui recita al fianco di Alessio Boni e Sergio Rubini.

Dopo tv, web e tavole del palcoscenico, l’esperienza è matura e Benedetta Cimatti è pronta a far splendere il suo sorriso sullo schermo d’argento. Quest’anno la vedremo impegnata nell’opera prima di Daniele Misischia dal titolo In un giorno la fine , thriller prodotto dai Manetti Bros. In cui recita al fianco dell’affermato Alessandro Roja. Inoltre è co-protagonista di Ricordi?, altro progetto importante, diretto da Valerio Mieli, in cui recita al fianco di Luca Marinelli.

Benedetta Cimatti non dimentica il primo amore però. È infatti impegnata nella preparazione dello uno spettacolo teatrale di Luciano Melchionna dal titolo provvisorio Ma come si fa?, mentre non abbandona il “suo” Commissario del piccolo schermo, dal momento che la rivedremo in Coliandro – Il ritorno 2.