Cappuccetto rosso sangue film

Negli ultimi anni le reinterpretazioni in chiave dark di popolari fiabe sono diventate particolarmente popolari al cinema. Un titolo come Biancaneve e il cacciatore si è infatti affermato con gran successo, donando al celebre racconto molto del suo originale fascino gotico. Prima di quel film, però, nel 2011 era già arrivato al cinema un’altra opera appartenente a questo filone, con una protagonista altrettanto popolare. Si tratta di Cappuccetto rosso in Cappuccetto rosso sangue (qui la recensione). Diretto da Catherine Hardwicke, già regista di Twilight, il film si configura dunque come un fantasy horror con elementi da film sentimentale. Generi che il racconto originale già ben contiene al suo interno.

Il film non è però una fedele trasposizione, quanto una libera reinterpretazione della celebre fiaba folkloristica tramandata da Charles Perrault e i fratelli Grimm. Prodotto da Leonardo DiCaprio e dalla sua Appian Way, il lungometraggio è infatti una reinvenzione gotica del racconto, dove si accentuano i sentimenti di paura e amore. Ne nacque così una storia che tra lupi mannari, tetri boschi e una giovane adolescente è stata descritta come un bizzarro incrocio tra Twilight e Shutter Island. Il film si affermò poi come un autentico successo, guadagnando oltre 90 milioni di dollari in tutto il mondo.

Ciò ha naturalmente rinvigorito tale filone di film, di cui però Cappuccetto rosso sangue rimane un capostipite insuperato. A renderlo particolarmente interessante è in particolare la sua atmosfera, una serie di sorprendenti risvolti e la sua commistione di generi. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori ed alle sue frasi più belle. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Cappuccetto rosso sangue: la trama del film

Il film racconta la storia di Valerie, una bellissima giovane donna contesa tra due uomini. Lei è innamorata di Peter, ma la sua famiglia ha organizzato il suo matrimonio con il facoltoso Harry. I due, non volendo rinunciare al loro amore, decidono di fuggire, ma la morte della sorella di Valerie per mano di un lupo mannaro, che si aggira nella foresta intorno al loro villaggio, mette in seria difficoltà il loro piano. Per anni gli abitanti del villaggio hanno mantenuto una tregua con la bestia, offrendo un sacrificio animale ogni mese. Ma con l’arrivo della Luna Rossa il lupo alza la posta in gioco, pretendendo un sacrificio umano.

In preda alla disperazione, la gente del villaggio, chiama il cacciatore di lupi mannari, Padre Soloman, nella speranza di potersi liberare della maledizione. Ma l’arrivo del prete porta conseguenze non previste. Il cacciatore rivela infatti che il lupo, durante il giorno, assume sembianze umane e che quindi ogni singolo cittadino del posto potrebbe essere la bestia. Mentre tali rivelazioni vengono alla luce, Valerie si imbatte personalmente nel lupo, scoprendo la capacità di parlare con lui. Nel tentativo di comprendere la bestia e, magari salvarla, la giovane capirà che sotto quella pelliccia si nasconde qualcuno a lei molto caro.

Cappuccetto rosso sangue cast

Cappuccetto rosso sangue: il cast del film

La prima scelta dei produttori per il ruolo di Valerie, protagonista del film, era l’attrice Amanda Seyfried. Divenuta celebre grazie al film Mamma Mia!, questa venne infatti ritenuta perfetta per un ruolo che richiedeva innocenza ma anche grande carattere e forza interiore. L’attrice, entusiasta della storia e del personaggio, confermò poi la propria partecipazione. Per la sua interpretazione, la Seyfried ottenne poi ulteriore popolarità e riconoscimenti. Per il ruolo del taglialegna Peter era originariamente stato considerato Taylor Lautner, della saga di Twilight, ma venne infine preferito Shiloh Fernandez, recentemente visto nella serie TV Euphoria, distintosi ai provini per fascino e intensità nella recitazione.

Fernandez era stato tra i candidati al ruolo di Edward Cullen in Twilight, senza però ottenere la parte. La regista si ricordò però di lui e decise di chiamarlo per il ruolo di Peter in questo film. Nei panni di Henry, promesso sposo di Valerie, vi è invece l’attore Max Irons, mentre Lukas Haas è padre Auguste, colui che chiamerà il cacciatore per salvare la comunità dal lupo. E ad interpretare il cacciatore Padre Solomon vi è il premio Oscar Gary Oldman, il quale ebbe modo di misurarsi con una tipologia di ruolo a lui inedita. La celebre attrice premio Oscar Julie Christie è invece presente nei panni della nonna di Valerie, da cui la giovane si rifugerà. Virginia Madsen è invece Suzette, madre del protagonista, mentre Billy Burke è il padre Cesaire.

Cappuccetto rosso sangue: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

In attesa di vedere i sequel, è possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Cappuccetto rosso sangue è infatti disponibile nei cataloghi di Rakuten TV, Chili Cinema, Google Play, Apple iTunes, Netflix, Tim Vision e Amazon Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà soltanto un dato limite temporale entro cui guardare il titolo. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di lunedì 10 maggio alle ore 21:00 sul canale 20 Mediaset.

Fonte: IMDb