Jessica-Biel-01

 

 Ne è passato di tempo da quando Jessica Biel vestiva i panni della dolce Mary in Settimo Cielo, la fortunata serie ideata da Brenda Hampton, che è andata avanti per undici stagioni e che l’ha vista come una delle protagoniste nei panni della figlia maggiore del Reverendo Camden, alle prese con crisi adolescenziali, problemi di famiglia e primi innamoramenti. Jessica-Biel-14Jessica, nata in una piccola cittadina del Minnesota trentuno anni fa, ha esordito in tv giovanissima proprio nella tele film incentrato sulla vita del pastore protestante e della sua famiglia.

La serie è stata un ottimo trampolino di lancio per la Biel che nel 1997 decide di buttarsi nel mondo del cinema, e con successo. Prende la parte della coprotagonista, Casey Jackson, nel film L’oro di Ulisse con la regia di Victor Nuñes e accanto ad una star del cinema come Jane Fonda, che gli vale il premio come “miglior attrice giovane e non protagonista” agli Young Artist Award  del 1998.

Jessica passa però ancora molti anni nella serie che l’ha lanciata, arrivando a recitare fino alla sesta stagione, per allontanarsi gradualmente concedendo piccoli camei in qualche puntata delle serie successive. Da qui in poi la sua carriera cinematografica prende il volo, dal 2001 al 2007 gira ben dieci film con alcuni dei registi più importanti della commedia americana (tra cui Cameron Crowe e Gary Marshall). Nella strada verso le vette più alte di Hollywood non ci sono stati solo successi però, oltre alle numerose candidature per i Teen Choice Award, per gli Mtv Movies Awards e i già citati Young Artist Award, la giovane attrice americana è stata anche nominata ber tre volte ai Razzie Awards, i premi per i peggior attori dell’anno non vincendone, questa volta è proprio il caso di dirlo, per fortuna nemmeno uno. Jessica-Biel-06Tra i ruoli più importanti che gli sono stati affidati c’è sicuramente quello di Sophie von Teschen nel thriller del 2006 The Illusionist firmato da Neil Burger in cui recitava al fianco di Edward Norton e Paul Giamatti, e che gli vale un premio come migliore attrice protagonista al Newport Beach Film Festival  nonché un valido biglietto da visita per vincere, l’anno seguente, il premio come “Rising Star Award” al Palm Springs International Film Festival. Negli anni successivi lavora nuovamente con Gary Marshall (per il film campione d’incassi nel 2011 Capodanno a New York), e con il regista italiano, ormai sbarcato in America Gabriele Muccino che la vuole tra le protagoniste del suo Quello che so sull’Amore uscito agli inizi del 2012.

Ma la vita della Biel non è solo duro lavoro: dopo una relazione durata qualche anno con il collega Chris Evans incontrato sul set di Cellular nel 2004 e nuovamente in London del 2005, la giovane stella del cinema ha instaurato una lunga e intensa relazione con il cantante, attore e produttore Justin Timberlake con il quale è convolata a nozze questa estate, scegliendo l’Italia e più precisamente la Puglia, come cornice al loro matrimonio.

biel-milesDopo questa pausa privata la Biel tornerà nuovamente sui grandi schermi con due importanti film. Il primo è Hitchcok, già un successo in America la cui uscita in Italia è prevista per il 4 Aprile. Nel film nel film che narra delle riprese del film Psycho da parte del maestro del brivido Jessica Biel veste i panni dell’attrice Vera Miles, coprotagonista del capolavoro girato nel 1968. Un’altra importante prova sarà la parte nel film d’esordio dell’attrice italo-americana Francesca Gregorini dal titolo provvisorio  Emanuel and the Truth about Fishes. Due ottime occasioni per ammirare la bravura e la bellezza sempre crescenti di questa giovane stella di Hollywood.

[nggallery id=233]