Man in the Dark film

Solitamente al cinema quando qualcuno si introduce in un’abitazione altrui, ad essere in grave pericolo è proprio quest’ultimo. Se ciò è vero per film come Panic Room o Funny Games, non lo è però per Man in the DarkQuest’ultimo, un thriller del 2016, va infatti a ribaltare tale dinamica, rendendo il padrone di casa il personaggio più pericoloso e folle in circolazione. A dirigere il film vi è Fede Álvarez, qui al suo secondo lungometraggio dopo il remake de La casa. Prodotto da Sam Raimi, il film si è affermato come uno dei titoli più apprezzati del suo anno per il genere thriller, ottenendo grande popolarità proprio per le sue novità narrative come anche per la grande suspense offerta.

Reduce dalle critiche ricevute per La casa, che a detta della critica si concentrava troppo sul sangue e sullo shock, Álvarez decise di dar vita ad un film che avesse invece nella tensione il suo elemento principale e ricorrente. Il regista ha così rinunciato a qualsiasi elemento soprannaturale, dedicandosi ad un puro home invasion dove il terrore è dato esclusivamente da elementi realistici e spaventosi proprio per questo. Tali idee sono poi state particolarmente premiate tanto dalla critica quanto dal pubblico. A fronte di un budget di 10 milioni di dollari, Man in the Dark è infatti arrivato a guadagnarne circa 157 in tutto il mondo.

Il film risulta ancor più spaventoso e intrigante sapendo che il regista ha rielaborato la trama a partire da alcune esperienze simili ascoltate durante la sua infanzia in Uruguay, suo Paese natìo. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori e al suo atteso sequel. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Man in the Dark: la trama del film

Protagonista del film è Rocky, giovane esasperata dalla sua vita a Detroit e desiderosa di poter andare via quanto prima da qui. Per poterci riuscire, inizia a mettere a segno una serie di furti, pagandosi poi il viaggio con la refurtiva. Ad accompagnarla in tali crimini vi sono Money e Alex, coetanei e amici. I tre sembrano ora aver trovato la casa perfetta per il loro prossimo colpo. All’interno di questa, infatti, vi abita Norman Nordstrom, un vecchio marine cieco che ha ereditato una grande somma di denaro in seguito alla morte dell’amata figlia. Introdottisi nella casa, però, i tre giovani capiranno ben presto a loro spese che l’anziano non è così innocuo come poteva sembrare.

Grazie all’addestramento militare, Norman ha infatti mantenuto una preparazione fisica straordinaria e pur essendo cieco conosce alla perfezione ogni angolo della propria abitazione. Avvertita l’intrusione dei tre, l’uomo inizierà una folle ricerca dei tre giovani, con l’intenzione di ucciderli brutalmente uno ad uno. Alla ricerca disperata di un nascondiglio, i ragazzi si imbatteranno in segreti particolarmente orripilanti, che gli permetteranno di avere un quadro più chiaro di chi è sulle loro tracce. Quello che doveva essere il loro ultimo colpo si trasforma così in un incubo senza fine, dal quale uscire vivi sarà quanto mai arduo.

Man in the Dark cast

Man in the Dark: il cast del film

Ad interpretare la giovane Rocky, la scaltra e determinata protagonista del film, vi è l’attrice Jane Levy. Già affermatasi grazie al film La casa, questa ha accettato con entusiasmo il nuovo ruolo, ritrovando in questo una serie di paure e desideri particolarmente comprensibili. Ad interpretare il timido Alex si ritrova invece Dylan Minnette, attore affermatosi grazie al personaggio di Clay Jensen nella serie TrediciDaniel Zovatto, attore visto in It Follows Fear the Walking Dead, ricopre invece il ruolo di Money, ragazzo di Rocky e membro particolarmente impulsivo e pericoloso del trio di rapinatori. L’attrice ungherese Franciska Töröcsik, qui al suo primo film statunitense, interpreta Cindy, altra sventurata preda di Norman.

Ad interpretare il pericoloso anziano non vedente vi è infine l’attore Stephan Lang. Celebre per aver recitato in film come Nemico Pubblico e Avatar, questi ebbe con Man in the Dark l’occasione di dar vita ad un personaggio più protagonista e controverso. Per dar vita allo psicopatico Norman, questi ha indossato delle particolari lenti a contatto che hanno ristretto il suo campo visivo, specialmente in presenza di luci soffuse. Ciò gli ha permesso di risultare ancor più realistico nel suo ritratto di un non vedente. L’attore, inoltre, pronuncia nel film soltanto tredici battute, quasi tutte concentrate verso la fine del film. La sua è dunque una performance per la grande maggioranza del tempo incentrata esclusivamente sull’espressione fisica.

Man in the Dark: il sequel, il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Dato il grande successo del film, si è da subito iniziato a parlare di un potenziale sequel. Raimi ha in seguito descritto l’idea proposta da Alvarez come la migliore possibile, e i lavori per realizzare questa iniziarono da subito. A dirigere il film vi è però stavolta Rodo Sayagues, già sceneggiatore del primo. Lang riprenderà invece il ruolo di Norman in una storia che lo vede ora contrapposto ad un gruppo di criminali desiderosi di rapire la ragazza con cui l’anziano convive. Le riprese del film, inizialmente previste per l’aprile del 2020, sono state ritardate a causa della pandemia di Covid-19 e l’uscita in sala è così stata rimandata dalla fine del 2020 all’agosto del 2021.

In attesa di poter vedere il sequel, è possibile fruire di Man in the Dark grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Questo è infatti disponibile nei cataloghi di Rakuten TV, Chili Cinema, Google Play, Netflix, Tim Vision e Amazon Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di mercoledì 24 febbraio alle ore 21:20 sul canale Rai 4.

Fonte: IMDb