deadpool 3

Durante i TCA, Kevin Feige ha aggiornato sul futuro dei Marvel Studios, ma in particolare ha anche chiarito qual è la posizione dello studio in merito ai prodotti per più grandi e in particolare a Deadpool 3, PI ereditata dalla fusione della Disney con la Fox.

Feige ha dichiarato: “Penso che tutto ciò a cui stiamo lavorando è per bambini e adulti, per quello che invece riguarda i prodotti solo per i grandi, oltre a Deadpool, che si è già affermato come un certo tono e un certo rating, con cui abbiamo già detto che non avremmo fatto confusione quando abbiamo iniziato a lavorare su Deadpool – cosa che sta succedendo – a parte questo, non abbiamo incontrato una storia o una trama o un’avventura di un personaggio che non possa essere adatto ad un pubblico indifferentemente di grandi e piccoli. Non ci siamo trattenuti. Se mai lo dovessimo essere, potremmo prendere in considerazione una conversazione in merito e farci spazio anche su Star. Ma non è stato così. Abbiamo raccontato tutte le storie che volevamo con il tono e il rating che abbiamo ora.”

Per quello che si sa fino a questo momento, Deadpool 3 vedrà il ritorno di Ryan Reynolds nei panni del protagonista. Doveva essere l’unico attore a superare indenne il passaggio da Fox a Disney, ma sappiamo che la comparsa di Evan Peters nei panni di Pietro Maximoff in WandaVison ha mescolato le carte in tavola (anche se il personaggio probabilmente non è esattamente Quicksilver!).

Ricordiamo che Deadpool 3 sarà scritto da nuovo duo di sceneggiatrici, Wendy Molyneux e Lizzie Molyneux-Logelin, che andranno a sostituire gli storici Rhett Reese e Paul Wernick, che avevano firmato sia Deadpool che Deadpool 2 (quest’ultimo co-sceneggiato insieme a Reynolds).