Ritorno al futuro - Parte II film

Divenuta con gli anni una delle trilogie più note del cinema, quella di Ritorno al futuro è un’opera senza tempo che ha contribuito a donare ulteriore prestigio al genere della fantascienza, arricchendolo di elementi nuovi e spesso rielaborati in modo inedito da altri contesti. Diretti dal regista Robert Zemeckis, i tre film di Ritorno al futuro sono ancora oggi parte dell’immaginario collettivo, e sfoggiano tutt’ora un’influenza particolarmente dominante all’interno della settima arte. Dopo il primo film uscito nel 1985, ci è voluto il 1989 per poter vedere il suo primo sequel, Ritorno al futuro – Parte II.

Diretto nuovamente da Robert Zemeckis, il film non era inizialmente previsto e il finale del primo non era stato pensato per dar vita a dei sequel. Il viaggio che i protagonisti intraprendevano verso il futuro era infatti da intendersi come una conclusione sullo stile degli avventurieri che riprendono il loro viaggio. Dato il grandissimo successo di critica e pubblico, però, gli autori di Ritorno al futuro iniziarono seriamente a pensare ad un sequel, poi concretizzatosi. Il desiderio di Zemeckis e dello sceneggiatore Bob Gale, però, era quello di non concentrarsi su un futuro tutto da immaginare, bensì di dar vita con questo nuovo film ad un nuovo punto di vista su eventi già visti nel primo capitolo.

Per le novità introdotte, dunque, anche questo secondo film della trilogia si affermò come un ottimo successo di pubblico, pur ottenendo recensioni meno entusiaste da parte della critica. Ancora oggi è comunque un’opera imprescindibile del suo genere, che non manca di essere riproposta ciclicamente. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori e al suo sequel. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Ritorno al futuro – Parte II: la trama del film

In Ritorno al futuro – Parte II, la storia riprende da dove si concludeva il precedente film. I due protagonisti, Marty McFly e Emmett “Doc” Brown, dopo aver salvaguardato il passato, sono ora diretti nel futuro, al 2015. Qui dovranno salvare i futuri figli di Marty da alcuni imminenti pericoli. Nel corso della loro missione, tuttavia, il Biff Tannen del futuro riesce ad impossessarsi della macchina del tempo. Egli ha così modo di tornare indietro e dar vita ad una realtà distopica dove egli è il regnante assoluto. Marty e Doc saranno allora costretti a tornare nuovamente nel 1955 per impedire l’avvento del perfido Biff e riportare ancora una volta tutto alla normalità.

Ritorno al futuro - Parte II cast

Ritorno al futuro – Parte II: il cast del film

A dar volta ai due iconici protagonisti vi sono gli attori Michael J. Fox e Christopher Lloyd. Fox, dal canto suo, scoprì che vi sarebbe stato un sequel dopo aver rivisto il film in VHS, al termine del quale era stata aggiunta la dicitura “continua…”. Immediatamente egli chiamò il suo agente, assicurandosi di riavere il suo ruolo. Non solo egli tornò così a rinterpretare Marty McFly, ma ebbe modo di vestire i panni anche del Marty adolescente del 1985, il Marty adulto del 2015, suo figlio Martin Jr. e sua figlia Marlene. Allo stesso modo, Lloyd ha ripreso il ruolo dello scienziato Doc Brown, al quale si era ormai affezionato tantissimo.

L’attrice Lea Thompson torna qui ad interpretare il ruolo di Lorraine Baines McFly, madre di Marty, mentre Crispin Glover non ha voluto riprendere il ruolo di George McFly, in quanto non più interessato alla parte. Ad interpretare questo è allora stato Jeffrey Weissman. Thomas F. Wilson torna invece ad interpretare il cattivo Biff Tannen, il quale nella sua versione alternativa del 1985 è dichiaratamente ispirato a Donald Trump. Un’altra attrice che non è tornata per questo sequel è Claudia Wells, interprete di Jennifer Parker, la fidanzata di Marty. Al suo posto è allora stata scelta Elisabeth Shue, attrice oggi nota per essere stata Madelyn Stillwell nella serie The Boys.

Ritorno al futuro – Parte II: il sequel, il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Terminate le riprese del secondo film, sono subito iniziate quelle di Ritorno al futuro – Parte III, terzo e ultimo capitolo della trilogia. Uscito un anno dopo il primo sequel, questo secondo riprende la narrazione proprio lì da dove si interrompeva. In questo, Marty deve tornare indietro nel 1885 per salvare Doc, rimasto intrappolato nell’epoca del vecchio west. Per questo film vennero naturalmente riconfermati gli interpreti principali, a cui si aggiunge però Mary Steenburgen, premio Oscar alla miglior attrice non protagonista, nel ruolo di Clara Clayton, interesse amoroso di Doc. Questa Parte III, tuttavia, ottenne meno successo rispetto agli altri due film e questo fu il segnale che non avrebbe dovuto esserci un quarto film.

È possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Fredda è la notte è infatti disponibile nei cataloghi di Rakuten TV, Chili, Google Play, Apple iTunes, Netflix, Now, Tim Vision e Amazon Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà soltanto un dato limite temporale entro cui guardare il titolo. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di sabato 28 agosto alle ore 21:20 sul canale Italia 1.

Fonte: IMDb