The Homesman film

Attore premio Oscar distintosi attraverso film di vario genere come Il fuggitivo, Men in Black, Batman Forever e Non è un paese per vecchi, Tommy Lee Jones non si è limitato nel corso della sua carriera alla sola recitazione. In due occasioni ha infatti firmato anche la regia di due lungometraggi cinematografici, entrambi dall’ambientazione affine. Il primo, Le tre sepolture, è un apprezzato western contemporaneo, mentre il secondo The Homesman (qui la recensione), del 2014, è un western puro con un punto di vista particolarmente originale e inesplorato. Presentato in concorso al Festival di Cannes, questo ha confermato il talento di Jones anche come regista.

Il film è basato sull’omonimo romanzo del 1988 scritto da Glendon Swarthout, che aveva già visto diversi dei suoi romanzi western venire adattati per il grande schermo. Il titolo The Homesman si riferisce al compito di riportare a casa gli immigrati, che era tipicamente un lavoro da uomini. In un contesto maschile come quello del selvaggio west, Jones, però, dà grande risalto alla condizione femminile, esplorando la vita delle donne dell’epoca, argomento estremamente poco trattato e approfondito. Oltre a ciò, nel film si ritrova anche la durezza dell’esistenza dei primi coloni del Midwest statunitense della metà dell’Ottocento.

Si tratta dunque di un racconto western attraverso cui il regista riesce a raccontare temi ancora oggi attuali, proponendo riflessioni tutt’altro che scontate. Oltre a ciò, The Homesman è anche considerato uno dei più bei western classici realizzati di recente, configurandosi come una gioia per gli occhi degli appassionati di questo genere. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama e al cast di attori. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

The Homesman: la trama del film

La vicenda narrata si svole nel 1854. Mary Bee Cuddy è una delle figure più autoritarie della piccola comunità di fattori di Luop, Nembraska. Giovane pionera indipendente, la donna avverte però un grande senso di solitudine, amplificato dall’incapacità di instaurare una relazione duratura. Un’occasione per allontanarsi dalla sua terra arriva quando Theoline Belknap, Arabella Sours e Gro Svendsen iniziano a mostrare segni evidenti di instabilità mentale, causati dall’ambiente particolarmente opprimente nei confronti delle donne. Cuddy si offre dunque di scortarle in Iowa, presso la chiesa di Hebron, dove si può offrire loro un’adeguata assistenza.

Nel tragitto, Cuddy si imbatte però l’imbroglione George Briggs. Salvandogli la vita da un linciaggio certo, la donna ottiene da lui la promessa di aggregarsi alla compagnia per proteggerle dai pericoli del West. Attraversare il paese pone infatti lo strampalato gruppo davanti a diversi ostacoli, tra cui l’ostilità delle tribù native americane che guardano con sospetto le donne e l’impervia attraversata delle zone desertiche. Con il passare dei giorni, i disturbi mentali delle donne aumentano e anche Cuddy inizia a cedere alla pressione della forte depressione di cui soffre, che potrebbe compromettere l’esito del viaggio. Per tutti loro, sarà necessario compiere un percorso di maturazione, abbandonando tutto ciò che credevano di sapere.

The Homesman cast

The Homesman: il cast del film

Protagonista del film, nel ruolo di Mary Bee Cuddy, è l’attrice premio Oscar Hilary Swank, che ha vinto il premio in due occasioni per Boys Don’t Cry e Million Dollar Baby. Per interpretare al meglio il suo ruolo, l’attrice approfondì quanto più possibile la vita delle donne negli Stati Uniti della metà dell’Ottocento, al fine di conoscere dettagli e modi di fare che potessero tornarle utili per il personaggio. Accanto a lei si ritrova poi lo stesso Tommy Lee Jones, il quale interpreta l’imbroglione George Briggs. Per l’attore non si è trattato della prima volta in un contesto western, dimostrando anzi una grande predisposizione a questa tipologia di racconto.

Nel ruolo delle tre donne malate mentalmente, Gro Svendsen, Theoline Belknapp e Arabella Sours si ritrovano invece Sonja Richter, Miranda Otto e Grace Gummer. Quest’ultima è nota per essere la figlia di Meryl Streep, ed ha avuto con questo film il suo primo ruolo importante al cinema. La stessa Streep, inoltre, compare brevemente nel ruolo di Altha Carter, la donna che gestisce la chiesa di Hebron, dove i protagonisti sono diretti, insieme al marito, il reverendo Dowd, interpretato da John Lithgow. Gli attori David Dencik, William Fichtner e Jesse Plemons sono rispettivamente Thor Svendsen, Vester Belknap e Ganr Sours, i mariti delle tre donne. Nel film compare inoltre l’attrice Hailee Steinfeld, divenuta celebre per il western Il grinta, qui nei panni di Tabitha Hutchinson.

The Homesman: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile vedere o rivedere il film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. The Homesman è infatti disponibile nel catalogo di Tim Vision e Rai Play. Per vederlo, in base alla piattaforma scelta, basterà iscriversi o noleggiare il singolo film. Si avrà così modo di poter fruire di questo per una comoda visione casalinga. È bene notare che in caso di solo noleggio, il titolo sarà a disposizione per un determinato limite temporale, entro cui bisognerà effettuare la visione. Il film sarà inoltre trasmesso in televisione il giorno lunedì 24 luglio alle ore 21:10 sul canale Rai Movie.

Fonte: IMDb