meryl streep

Meryl Streep è considerata come una delle attrici migliori del cinema internazionale contemporaneo e moderno, piena di talento e con mille doti che è sempre pronta a sfoderare. Di larghe vedute, femminista e con gran coraggio, è una delle attrici di Hollywood che alza spesso la voce per le giuste cause.

Versatile, capace di conquistare il pubblico di quasiasi generazione, la Streep continua a farsi amare, sia come attrice che come persona, da più di 40 anni, certi che continuerà a farlo per almeno altri quaranta.

Ecco dieci cose che, forse, non sapevate di Meryl Streep.

Meryl Streep: film

meryl streep

1. Voleva diventare soprano. Nata Mary Louise Streep il 22 giugno del 1949 a Summit, è cresciuta a Bernardsville, nel New Jersey e a 12 anni comincia a prendere lezioni di canto: il suo desiderio era quello di diventare soprano. La Streep ha studiato recitazione al Vassar College, per laurearsi qualche anno dopo in arte drammatica alla Yale Drama School e comincia a debuttare a teatro.

2. Ha debuttato al cinema a quasi trent’anni. Dopo essere stata rifiutata da Dino De Laurentiis perché venne definita brutta per partecipare al King Kong, nel 1977 debutta al cinema con Giulia di Fred Zinnemann e l’anno successivo comincia ad imporsi nel panorama cinematografico con Il cacciatore di Michael Cimino, recitando al fianco di Robert De Niro. Nonostante Katharine Hepburn la definì come un nulla di speciale, l’anno successivo vinse l’Oscar alla miglior attrice non protagonista per Kramer contro Kramer.

3. I film con Meryl Streep. Gli anni ’80, soprattutto dopo il primo Oscar conquistato, la lanciano dell’olimpo delle attrici di Hollywood, prendendo parte a film come La scelta di Sophie (1982), Silkwood (1983), La mia Africa (1985) di Sydney Pollack, Ironweed (1987), Un grido nella notte (1989), She Devil – Lei, il diavolo (1989), Cartoline dall’inferno (1990), La morte ti fa bella (1992) e I ponti di Madison County (1995) di e con Clint Eastwood. Ma ha recitato anche in La stanza di Marvin (1996), La voce dell’amore (1998), La musica del cuore (1999), The Hours (2002), Il ladro di orchidee (2002), The Manchurian Candidate (2004), Il diavolo veste Prada (2006), Leoni per agnelli (2007) di Robert Redford, Mamma mia! (2008), Julie & Julia (2009), The Iron Lady (2011), Into the woods (2015), Florence Foster Jenkins (2016) e The Post (2017).

Meryl Streep: figli

meryl streep

4. Ha quattro figli. Dopo essere stata fidanzata per un paio di anni con John Cazale, morto nel marzo del 1978 a causa di un cancro ai polmoni, nel settembre dello stesso anno ha sposato Don Gummer, uno scultore. I due hanno avuto quattro figli, un maschio e tre femmine: Henry (1979), Mamie (1983), Grace (1986) e Louisa (1991).

5. La recitazione come dote di famiglia. Sia Mamie che Grace sono entrambe attrici di un certo rilievo. Mamie, che è il nome d’arte di Mary Willa, ha partecipato al film Heartburn – Affari di cuore e dopo essersi laureata in comunicazione e teatro nel 2005, ha cominciato a lavorare in produzioni off-Broadway. Nel 2006 prende parte a L’imbroglio – The Hoax di Lasse Hallstrom, mentre nel 2007 recita in Un amore senza tempo, film nel quale interpreta lo stesso personaggio di sua madre, ma in versione giovane. Ha recitato anche in Effetti Collaterali (2013), Cake (2014), The End of the Tour (2015) e Dove eravamo rimasti (2015). Grace Jane invece è apparsa in La casa degli spiriti (1993) e, dopo il diploma in storia dell’arte e lingua italiana nel 2008, ha preso parte a L’amore all’improvviso – Larry Crowne e alle serie tv Zero Hour, American Horror Story e The Newsroom. Dal 2016 è facente parte del cast di Mr. Robot.

Meryl Streep: Oscar

meryl streep

6. Ha vinto 3 Oscar. Meryl Streep, nel corso della sua carriera, ha vinto ben tre Oscar, arrivando solo seconda a Katharine Hepburn, che ne vinse 4, e avendo tante statuette quante quelle di Daniel Day Lewis, Jack Nicholson, Ingrid Bergman e Walter Brennan. La Streep ha vinto l’Oscar alla miglior attrice non protagonista per Kramer contro Kramer nel 1980, e due per La Miglior attrice protagonista per La scelta di Sophie nel 1983 e The Iron Lady nel 2012.

7. È stata nominata 21 volte. La Streep ha raggiunto il record di nomination avute per un Oscar, raggiungendo quota 21. Togliendo dalla classifica le nomination le hanno poi fruttato le statuette, è stata nominata per: Il cacciatore, La donna del tenente francese, Silkwood, La mia Africa, Ironweed, Un grido nella notte, Cartoline dall’inferno, I ponti di Madison County, La voce dell’amore, La musica del cuore, Il ladro di orchidee, Il diavolo veste Prada, Il dubbio, Julie & Julia, I segreti di Osage County, Into the Woods, Florence Foster Jenkins e The Post.

Meryl Streep: Tom Hanks

meryl streep

8. Tom Hanks e Meryl Streep hanno lavorato insieme per The Post. Nel 2017 i due sono entrati in trattative per partecipare al film di Steven Spielberg, che narra la vicenda della pubblicazione di settemila pagine di diversi documenti ritenuti top secret che rivelavano tutti i segreti sulla guerra il Vietnam, pubblicati nel 1971 sul New York Times e sul Washington Post. Un’inchiesta giornalistica, il racconto di un’amicizia di affetto e stima tra uomo e donna e la storia della prima donna editrice che si trova a valutare e decidere se pubblicare i documenti.

9. Amici da tempo. Paradossalmente, però, non hanno mai recitato insieme prima di The Post, anche se il merito della loro conoscenza è tutto di Nora Ephron, grande amica di Hanks. I due attori si sono frequentati per davvero sul set del film, in quanto prima la loro era un’amicizia a distanza.

Meryl Streep: ultimo film

meryl streep

10. La sua partecipazione in Il Ritorno di Mary Poppins. L’ultimo film che la Streep ha realizzato è proprio il sequel di Mary Poppins, che si basa sul libro Mary Poppins ritorna, scritto da P.L. Travers nel 1935. Dopo vent’anni dal primo arrivo di Mary Poppins, i due fratelli Banks sono diventati ormai adulti, e Michael vive anche nella casa di Viale dei Ciliegi con i suoi tre figli e la governante. Mary ritornerà a fare visita alla famiglia Banks, in compagnia di Jack, un lampionaio di strada, e della cugina Topsy (Meryl Streep, appunto).

Fonti: IMDb, biography