Kit Harington

Kit Harington, star de Il Trono di Spade, ha partecipato a un “ritiro del benessere” prima della finale dello show su HBO, andato in onda lo scorso 19 maggio. L’addetto stampa dell’attore ha rilasciato una dichiarazione a Variety in cui dice: “Kit ha deciso di utilizzare questo break dall’attività lavorativa come un’opportunità di trascorrere del tempo in una struttura in cui potrà lavorare su alcuni problemi personali.”

Page Six ha riportato per la prima volta martedì la notizia in merito all’attore britannico, che ha interpretato Jon Snow nella serie HBO tratta dai romanzi di Martin. Secondo quanto riferito, Harington è arrivata al centro poche settimane prima della finale dello show il 19 maggio.

Nel recente documentario di Game of Thrones: Last Watch, possiamo vedere una scena che mostra l’attore che scoppia a piangere quando scopre che il suo personaggio ucciderà la sua amata Daenerys (Emilia Clarke) nell’episodio finale. Alla domanda su quel momento durante The Tonight Show di Jimmy Fallon, Harington ha detto: “Sono rimasto molto scioccato da certi eventi e poi mi si sono appannati gli occhi.”

In un’intervista, il trentaduenne, che è stato catapultato nella fama mondiale con il selvaggio successo dello show, si è aperto sul suo stato mentale ed emotivo mentre era impegnato nella serie, ammettendo che i suoi momenti “più oscuri” sono arrivati ​​quando Jon Snow è diventato il centro della narrazione.

“Non è stato un periodo molto bello nella mia vita – ha detto – Sentivo di essere la persona più fortunata al mondo quando, in realtà, ma mi sentivo molto vulnerabile, ho attraversato un periodo tremendo”.

“Il mio periodo più oscuro è stato quando lo show ha iniziato a pesare così tanto su Jon, da quando è stato ucciso a quando è tornato. Non mi piaceva molto l’attenzione dell’intero spettacolo su Jon, anche se quando diventi il ​​cliffhanger dello show televisivo, probabilmente il focus su di te è normale.”

In un’intervista con Esquire, Harington ha anche ammesso di avere avuto un crollo durante le riprese delle scene finali della serie.

“Il mio ultimo giorno di riprese, mi sentivo bene… mi sentivo bene… poi durante le ultime inquadrature ho cominciato a iperventilare – ha detto – Poi hanno chiamato la fine delle riprese, e sono crollato; è stato un sollievo il fatto di non doverlo rifare di nuovo.”

Non sappiamo cosa riserverà a Kit Harington il suo futuro professionale. Speriamo però di rivederlo presto in buona salute psicofisica alla prese con qualche altro personaggio amabile come Jon Snow.

Sappiamo che Kit Harington è anche trai protagonisti del primo film in lingua inglese di Xavier Dolan, The Death and Life of John F. Donovan, che non ha ancora una data d’uscita italiana ma che speriamo di vedere presto in sala.