ted

Incassi in crescita nel weekend, con Ted che si impone sulle nuove uscite e agguanta la prima posizione. Seguono L’Era Glaciale 4 e Step Up 4 Revolution 3D.

Il weekend di quattro giorni continua a funzionare anche alla sua seconda settimana. In generale, gli incassi al botteghino italiano hanno registrato un certo incremento, ma ciò che sorprende è soprattutto la performance di Ted, che offusca le new entry e si piazza al primo posto con ben 2,9 milioni di euro raccolti nel fine settimana.
La commedia di Seth MacFarlene incassa più dell’esordio, con una media stellare di quasi 7000 euro per sala. Ricordiamo che Ted ha un visto censura VM14, tuttavia è giunto a ben 6,5 milioni in dieci giorni, beneficiando di un passaparola strepitoso. Il tutto in un weekend in cui le nuove uscite non sono mancate, spaziando tra i generi.

L’Era Glaciale 4 scende al secondo posto con 2,1 milioni raccolti negli ultimi quattro giorni, arrivando a quota 13,1 milioni totali.
Terza posizione per Step Up 4 Revolution 3D, altra pellicola in stereoscopia che tuttavia non scoraggia gli spettatori italiani: il film guadagna 1,1 milioni e supera i 3 milioni complessivi.

Taken – La Vendetta apre soltanto al quarto posto: il sequel di Io vi troverò incassa 971.000 euro e punta al passaparola. Considerando che il precedente capitolo, sempre con Liam Neeson, aveva raccolto un totale inferiore ai 2 milioni, di certo Taken – La Vendetta andrà meglio rispetto al predecessore.

La nuova commedia di Paolo Virzì, Tutti i santi giorni, debutta al quinto posto con 840.000 euro raccolti in oltre 250 copie, con una buona media di oltre tremila euro.

Le posizioni successive sono occupate da altre new entry, tra cui ParaNorman, che incassa 730.000 euro, e Total Recall – Atto di forza, già flop negli Usa e che in Italia raccoglie 685.000 euro in oltre 300 sale.

On the Road debutta soltanto all’ottavo posto: il film di Walter Salles tratto dal libro cult di Jack Kerouac incassa 475.000 euro in poco più di 200 copie.

Chiudono la top10 Reality (232.000 euro), giunto a soli 1,7 milioni in tre settimane, e Resident Evil: Retribution 3D (185.000 euro), per un totale di 2,5 milioni.

Da segnalare infine l’esordio di Killer Joe al dodicesimo posto, che raccoglie 106.000 euro in sole 54 copie.