Maleficent recensione

Box Office

Il box office italiano è alquanto paralizzato, con Maleficent impossibile da spodestare, mentre Tutte contro lui regge al secondo posto, seguito dalla novità The Big Wedding.

Nell’ultimo weekend di giugno, gli incassi al botteghino italiano registrano un ulteriore calo e posizioni in classifica tutt’altro che scombussolate.

Infatti Maleficent continua a primeggiare in vetta dopo oltre un mese di programmazione. Il film Disney raccoglie altri 445.000 euro e arriva alla bellezza di 12,5 milioni totali.

Seconda posizione invariata, con Tutte contro lui che al suo secondo fine settimana incassa altri 338.000 euro e arriva a 903.000 euro complessivi.

The Big Wedding apre al terzo posto con un lancio in 282 sale. La commedia americana incassa 238.000 euro registrando una media per sala che sfiora i 900 euro.

Altra novità del weekend è La città incantata, il capolavoro di Miyazaki riproposto al cinema con successo dopo oltre dieci anni dalla sua uscita. La pellicola d’animazione raccoglie 285.000 euro da mercoledì a venerdì, ottenendo la media per sala più alta di tutta la classifica, pari a 1400 euro.

Jersey Boys scende in quinta posizione con altri 184.000 euro, giungendo a 478.000 euro totali dopo due settimane.

Seguono pellicole in calo, a partire da Edge of Tomorrow – Senza domani (153.000 euro), che sfiora il tetto dei 3 milioni, e X-Men – Giorni di un futuro passato (121.000 euro), arrivato a quota 6,3 milioni.

Calo anche per Il magico mondo di Oz, che con altri 109.000 euro giunge a un globale di 691.000 euro.

Goool! recupera una posizione rispetto alla scorsa settimana, arrivando a 897.000 euro complessivi con altri 69.000 euro.

Chiude la top10 Instructions not included, che debutta con appena 64.000 euro in 135 sale.

Da segnalare infine il quattordicesimo posto ottenuto da Quel che sapeva Maisie. Distribuito in sole 34 copie, il film con Julianne Moore esordisce con 31.000 euro, per una media che sfiora i mille euro per sala.