Padre dell’high school movie e fondatore del movimento Brat Pack (lett.: banda di monelli), John Hughes è considerato il principale esponente del cinema teen made in USA degli anni’80. A questo grande autore, Biografilm Festival dedica la prima retrospettiva internazionale realizzata in collaborazione con Universal Pictures Italia e curata da Federica Aliano e Monica Ghisleri. Ospite speciale, Matt Austin Sadowski regista del primo ed unico biopic su Hughes: Don’t You Forget About Me, titolo che prende il nome dalla canzone dei Simple Minds composta per Breakfast Club, film icona di un’intera generazione.

Il primo film della retrospettiva che sarà presentato a Biografilm è Pretty in Pink sabato alle ore 18.00 al Cinema Odeon di Bologna.

Ecco gli appuntamente della rassegna:

COME HUGHES NESSUNO MAI

Pretty in Pink (Bella in rosa)
(USA/1984/96’)
di Howard Deutch

Lucidissimo spaccato sociale, Bella in rosa è la storia di Andie Walsh, studentessa che lavora part time e si cuce gli abiti da sola, dal momento che suo padre è disoccupato. Va a scuola con la sua macchina rosa, fingendo di appartenere a un ceto sociale più alto. Si innamora di Blane, ma lui riceve pressioni dalla famiglia e dagli amici, perché scelga una ragazza più ricca…
Proiezione: sabato 11 h.18 Cinema Odeon – Bologna

The Breakfast Club (Breakfast Club)
(USA/1985/97’)
di John Hughes

Cinque studenti di un liceo, cinque “tipi” differenti, si ritrovano di sabato mattina a scontare una detenzione scolastica per diversi motivi. Normalmente non si sarebbero nemmeno scambiati uno sguardo, ma in quella situazione scoprono di avere molto più in comune di quanto pensassero. Si confidano, si mettono a nudo, in quello che è un autentico affresco del disagio giovanile.

Proiezione: domenica 12 h.20 Cinema Odeon – Bologna

Don’t You Forget About Me
(Canada/2009/74’)
di Matt Austin Sadowski
Incontro con Matt Austin Sadowski

John Hughes è morto nel 2009, ma già dal 1991 si era ritirato da Hollywood. Nel 2008 quattro giovani filmakers sono partiti dal Canada alla ricerca del loro idolo, hanno intervistato i ragazzi che hanno incontrato in viaggio, gli attori che hanno lavorato con il regista fino ai Simple Minds, che per lui hanno composto il cult degli anni ‘80: Don’t You Forget About Me, colonna sonora di Breakfast Club.

Proiezione: lunedì 13 h.19 Cinema Odeon – Bologna

Weird Science (La donna esplosiva)
(USA/1985/94’)
di John Hughes

Gary e Wyatt sono due nerd con il pallino per la scienza e l’informatica. Ispirati da un film su Frankenstein, creano in un improbabile laboratorio una bellissima donna, Lisa, perfetto mix di modella di intimo ed eroina dei fumetti. E Lisa li difende dai bulli, insegna loro a conquistare le agognate coetanee, li salva dalle insicurezze, dall’adolescenza.

Proiezione: martedì 14 h.18 Cinema Odeon – Bologna

Ferris Bueller’s Day Off (Una pazza giornata di vacanza)
(USA/1986/99’)
di John Hughes

Ferris non vuole andare a scuola e si finge malato. Con fare malandrino coinvolge il suo amico Cameron e la sua ragazza Sloane, e con una Ferrari li porta a Chicago, a divertirsi. Il preside Rooney fa di tutto per smascherarlo, con risultati esilaranti. I tre ragazzi, uniti nel profondo, mettono in scena quello che è un autentico romanzo di formazione.

Proiezione: martedì 14 h.20.15 Cinema Odeon – Bologna

Sixteen Candles (Un compleanno da ricordare)
(USA/1984/93’)
di John Hughes

Samantha Baker compie sedici anni, è il suo “sweet sixteen”, il compleanno più importante per un’adolescente americana. Ma nessuno dei suoi parenti, troppo presi dai preparativi per il matrimonio della sorella, sembra ricordare questa data importante. E mentre Samantha sogna da lontano il bel Jake, il giovane Geek le fa scoprire il valore di una vera amicizia.
Proiezione: mercoledì 15 h.20 Cinema Odeon – Bologna