Dopo alcuni giorni di trattative, Natalie Portman e i produttori di Gravity – il film fantascientifico di Alfonso Cuaron con Robert Downey Jr. – non sono riusciti a trovare un accordo, e così l’attrice – proprio come Angelina Jolie – ha deciso di tirarsi indietro.

 

Ora, secondo Deadline, la Warner Bros. si sta rivolgendo a Sandra Bullock, già presa in considerazione per la parte. La casa di produzione starebbe “facendo di tutto” per convincere l’attrice ad accettare, anche perché la Bullock è da tempo la scelta preferita della Warner. Le riprese del film si terranno nel 2011, probabilmente tra quelle di Sherlock Holmes 2 e quelle dei Vendicatori, in modo da permettere a Robert Downey Jr. di partecipare al film.

Scritto da Alfonso e Jonas Cuaron, il film ruota attorno alla figura di Ryan, una astronauta che rimane da sola in mezzo allo spazio quando una reazione a catena causata dall’autodistruzione di un satellite russo causa una pioggia di detriti che finisce per spazzare via lo Space Shuttle su cui lei si trovava assieme all’equipaggio. Dovrà cercare di raggiungere, da sola nell’immensa vastità del vuoto spaziale e a gravità zero, la stazione spaziale internazionale. La donna farà di tutto per salvarsi e tornare sulla Terra da sua figlia.

Fonte: Deadline