Il nuovo film del regista spagnolo Alex de la Iglesia, Balada Triste de Trompeta, ha ricevuto il Méliès d’Oro al festival di Sitges, riconoscimento per il miglior film dell’anno. Il prestigioso premio,  viene assegnato dalla Federazione Europea dei Festival di Cinema Fantastico (EFFFF) e il vincitore viene scelto tra nove opere di genere, premiate nei vari festival di settore col Méliès d’Argento.

 
 

Fra gli altri candidati erano: Transfer di Damir Lukacevic, The Last Employee di Alexander Adolph, Rare Exports: A Christmas Tale di Jalmari Helander, Rubber di Quentin Dupieux, Troll Hunter di Andre Ovredal, Secuestrados di Miguel Ángel Vivas, Hideways di Agnès Merlet e Attack the Block di Joe Cornish. Al Sitges quest’anno è presenta anche l’Italia, cosa che non accadeva da un po’ di anni. A rappresentare il nostro bel paese c’è il regista Stefano Bessoni, con il suo ultimo film Krokodyle. La pellicola continua la sua marcia trionfale in giro per il mondo, confermandosi uno dei prodotti di maggior successo all’estero della stagione italiana.