Todd Solondz è di nuovo in concorso alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Quest’anno porta con sé Dark Horse, film atipico per il regista americano , per lo meno per quello che riguarda un cast mediamente conosciuto, a differenza delle altre opere con attori più ‘di nicchia’. Solondz porta ancora una volta al cinema le contraddizioni di un’America dove le istituzioni sociali sono corrosivamente criticate da una sceneggiatura sempre precisa e attenta.

Protagonista del film è un loser, Abe (Jordan Gelber), bamboccione cicciotto innamorato della bellissima ma problematica Miranda (Selma Blair), ossessionato dai modellini dei personaggi di saghe cinematografiche. Resta emarginato in un ambiente asfittico. Nel cast del film anche Mia Farrow, Christopher Walken e Justin Bartha. Il film, pervaso dal senso di grottesco caro a Solondz, scandaglia con corrosiva arguzia la società e i soggetti patologici che la abitano. Ben accolto oggi a Venezia, Dark Horse forse non è un candidato molto quotato per i premi finali, ma sicuramente contribuisce a rendere questa edizione della Mostra decisamente ben riuscita.