Selma Blair film

L’attrice Selma Blair, popolare negli Stati Uniti, si è negli anni resa nota grazie ad una serie di titoli di buon successo Grazie a questi, è stata indicata come una promessa della recitazione. In particolare, è ricordata per il personaggio di Elizabeth Sherman nei primi due film dedicati ad Hellboy. Ad oggi continua a prendere parte a produzioni di vario tipo, evidenziando la versatilità che da sempre la contraddistingue.

Ecco 10 cose che non sai di Selma Blair.

1Parte delle cose che non sai sull’attrice

Selma Blair Hellboy
 

Selma Blair: i suoi film e le serie TV

10. Ha recitato in noti lungometraggi. L’attrice debutta sul grande schermo con il film In & Out (1997), per poi guadagnare maggior notorietà con titoli come Cruel Intentions (1999), con Sarah Michelle Gellar, La rivincita delle bionde (2001), Fuga da Seattle (2002), con Jared Letoed Hellboy (2004), con Ron Perlman e Rupert Evans. Recita poi in In Good Company (2004), The Fog – Nebbia assassina (2005), WΔZ (2007), ed Hellboy: The Golden Army (2008), dove riprende il suo ruolo. Negli ultimi anni ha invece recitato in film come Questioni di famiglia (2011), Columbus Circle (2012), Mothers and Daughters (2016), Mom and Dad (2017), con Nicolas Cage, After (2019) e After 2 (2020), con Josephine Langford.

9. Ha preso parte a produzioni televisive. Nel corso della sua carriera l’attrice non ha mancato di recitare anche in alcuni prodotti televisivi di buon successo. Il primo di questi è la serie TV Zoe, Duncan, Jack & Jane (1999-2000). Successivamente recita in alcuni episodi di titoli come Xena – Principessa guerriera (2000), Friends (2002), Anger Management (2012-2013), American Crime Story (2016), Lost in Space (2018-2019) e Another Life (2019).

8. Ha vinto un premio speciale. Il primo film a dare particolare popolarità all’attrice è Cruel Intentions, dove ricopre il ruolo di Cecile Caldwell. All’interno di questo, in particolare, l’attrice è nota per la scena che la vede scambiarsi un appassionato bacio con la protagonista Sarah Michelle Gellar. Proprio per questo, le due hanno poi vinto il premio come “miglior bacio” agli MTV Movie Awards. Ad oggi la loro premiazione è una delle più note della categoria.

Selma Blair è su Instagram

7. Ha un account personale. L’attrice è presente sul social network Instagram con un profilo verificato seguito da 2,3 milioni di persone. Qui la Blair è solita condividere prevalentemente immagini relative a propri momenti di svago, il più delle volte in compagnia della propria famiglia. Non mancano poi anche foto ricordo di set a cui ha preso parte, come anche immagini promozionali dei suoi progetti. Attraverso il proprio profilo, inoltre, l’attrice condivide novità riguardo il suo stato di salute, dopo la malattia annunciata nel 2018.

Selma Blair: la sua malattia

6. È affetta da sclerosi multipla. Nell’ottobre del 2018, tramite il proprio profilo Instagram, l’attrice rende noto di essere affetta da sclerosi multipla, malattia che in breve tempo ha limitato le sue capacità motorie portandola a dover camminare con un bastone. Sempre tramite il social, la Blair ha tenuto aggiornati i suoi follower sui progressi fatti nella battaglia contro tale male, divenendo una vera e propria fonte di ispirazione per molti.

Indietro