toy story 3

 
 

Un nutrito gruppo di dipendenti del Disneyland Resort si è riunito, complice il loro sindacato, per protestare contro una nuova forma contrattuale: secondo le nuove direttive, i dipendenti in mansioni “minori”, come fattorini, uomini delle pulizie, saranno costretti a pagare le spese sanitarie per sè e i propri figli, spese che invece erano fino ad ora a spese della stessa Disney.

Intanto la Disney sta facendo ogni sforzo per pubblicizzare un eventuale riconoscimento accademica al suo ultimo film Toy Story 3. Il suddetto sindacato però, partendo proprio dalla grande umanità che viene rappresentata proprio in quest’ultimo film, sta sottolineando come la grande azienda che fa sognare da anni milioni di bambini e non solo, non sia altrettanto ‘umana’ con i suoi dipendenti.