X-Men giorni di un futuro passato-stan-lee

 

In occasione del Wizard World Nashville Comic Con, Stan Lee è stato interrogato in merito ai suoi cameo all’interno dei film dei Marvel Studios. Dopo il racconto di un simpatico aneddoto secondo cui i film Marvel  avrebbero incassato così tanti soldi perché a volte la gente, perdendo le sue brevi apparizioni, doveva poi correre per andare a vedere di nuovo il film, Lee ha suggerito che gli Studios della Warner dovrebbero ingaggiarlo al più presto per apparire in un film della DC Comics.

Ti faccio vedere perché la DC non è così intelligente. Se fossi il capo della DC, avrei contattato me stesso per dire: Che ne dici di fare un cameo nel prossimo film di Superman? Potete immaginare? Nessuno ci crederebbe. Tutti sarebbero andati al cinema per vederlo.

Essendo Batman Vs Superman il prossimo film in uscita da parte della Warner/DC, è probabile che l’invito sia volto proprio ad ottenere un’apparizione all’interno di questo progetto. C’è da ricordare che Stan Lee ha ripetutamente difeso il casting di Ben Affleck nei panni di Batman, e i due sono apparsi in un film insieme in passato. Stan Lee e Ben Affleck sono stati entrambi in Generazione X di Kevin Smith nel 1995 oltre che compagni sul set di Daredevil in cui il papà dei supereroi ebbe una delle sue prime comparsate in un cinecomic ispirato ai suoi personaggi.

Ricordiamo che Batman vs Superman è il sequel de L’uomo d’Acciaio, che sarà diretto da Zack Snyder e scritto da David S. Goyer basandosi su una storia originale ideata da lui stesso insieme a Snyder. Henry Cavill riprenderà il suo ruolo di Clark Kent/Superman e accanto a lui ci saranno di nuovo Amy Adams, Laurence Fishburne e Diane Lane e Ben Affleck nel ruolo di Bruce Wayne/Batman.

Fonte: ComicBook.com

Articolo precedenteBen Whishaw scelto dai Queen per essere Freddie Mercury
Articolo successivoThor The Dark World: prime reazioni e tracklist
Nato a Marino (Roma) il 25 agosto 1984 e diplomatosi al Liceo Scientifico, è un grande appassionato di cinema fin dall'infanzia. Assiduo frequentatore delle sale cinematografiche ed accanito collezionista di titoli in home video, fa di queste due attività il proprio campo di studio. Assapora il mondo dello spettacolo in qualità di ballerino e partecipa alla realizzazione di alcuni corti a livello amatoriale. Lettore appassionato di romanzi e fumetti, pubblica alcune delle sue recensioni sul portale IMDB. Adora scrivere di cinema ed osservarne l'evoluzione tecnica, artistica e culturale nel corso degli anni attraverso le opere degli autori e degli interpreti che hanno contribuito a rendere questa forma d'arte una vera e propria industria.