scorseseDurante una conferenza stampa al Marrakech Film Festival Martin Scorsese, dopo aver introdotto il suo ultimo lavoro Wolf of Wall Street, ha lasciato una dichiarazione che non farà certo piacere ai tanti estimatori del maestro newyorchese.

 

Scorsese, con la solita autoironia, ha spiegato infatti che la voglia di fare altri film è sempre uguale, ma è probabile che finirà presto: “Sì, ho il desiderio di fare molti film , ma ho 71 anni e c’è solo un altro paio di film che mi rimangono, se riesco a farli.”

“Mi mancano i tempi in cui avevo la voglia e la passione di sperimentare e provare diversi tipi di film, ma di fatto quello che mi manca è proprio il tempo. C’è l’obbligo, quando si invecchia di stare con la propria famiglia . Sono stato molto fortunato negli ultimi 10 anni o giù di lì, ad aver trovato dei progetti che mi hanno permesso di unire il mio desiderio di fare film e il mio impegno nel realizzarli, con la necessità di adempiere agli obblighi familiari e finanziari”.

In effetti, se non fosse stato per Leonardo DiCaprio , Scorsese avrebbe lasciato il cinema in precedenza: “Ha rigenerato il mio entusiasmo nel fare i film. Soprattutto perché, quando si invecchia, diventa fisicamente difficile reggere le pressioni economiche degli studios. Tu sei responsabile di un sacco di soldi e quindi la colpa se sbagli è solo tua. Ma è possibile? E’ stato il suo entusiasmo a farmi continuare nel mio lavoro, a farmi realizzare i cinque film che ho fatto con lui.”

Riuscirà la stella di The Amazing Spider-Man, Andrew Garfield, nel probabile prossimo film di Scorsese, Silence (le riprese dovrebbero iniziare a luglio 2014) a prendere l’eredità di Di Caprio e fargli tornare la voglia di fare cinema?