Maleficent

Ecco due nuove clip di Maleficent, il film Disney che ci racconta la storia dietro le vicende de La Bella Addormentata nel Bosco. Nel film la protagonista sarà Malefica, “la signora di ogni male” che ci rivelerà parte della sua verità e della sua storia. Ecco due nuove clip dal film: la prima ci racconto l’incontro tra Malefice a Aurora, la principessa vittima del suo terribile maleficio, mentre la seconda ci mostra un momento molto bello in cui Malefica vola con le sue ali, una delle novità e delle aggiunte che troveremo in questa storia rispetto al classico Disney.

Ecco le clip:

Di seguito invece ecco una featurette del film con protagonista Angelina Jolie:

Maleficent, il film

Nel cast di Maleficent oltre alla Jolie anche Sharlto Copley,  Elle Fanning, Sam Riley, Imelda Staunton, Juno Temple e Lesley Manville. Disney presenta Maleficent con l’affascinante attrice premio Oscar Angelina Jolie nel ruolo della protagonista, la spaventosa e potente strega che nel 55° anniversario della sua comparsa sul grande schermo, nel lungometraggio di animazione La Bella Addormentata nel Bosco, è ancora il personaggio più amato tra i cattivi Disney.

Maleficent racconta la storia di una delle villain più amate dell’universo Disney, antagonista della favola La bella addormentata nel bosco del 1959. Affascinante donna dal cuore gentile, la bellissima Maleficent ha vissuto a lungo in un bosco incantato circondata da pace e armonia, fino a quando un squadra di invasori non ha messo a repentaglio la tranquillità del suo regno. Maleficent si trasforma così nella più cattiva guardiana del suo universo, subendo un terribile tradimento che tramuterà il suo cuore benevolo in un cuore di pietra. Accecata dalla sete di vendetta, Meleficent inizierà una leggendaria battaglia contro il successore del re invasore, gettando una maledizione sulla figlia Aurora. Col passare del tempo, la strega di renderà conto che la giovane custodisce la chiave per la salvezza del suo regno e forse anche quella per ritrovare l’ormai perduta serenità.”