- Pubblicità -

Sempre più indaffarato ed in ascesa nell’ambiente cinematografico hollywoodiano, sembrerebbe che Mark Ruffalo sia in procinto di confrontarsi con un progetto cinematografico che potrebbe rivelarsi rischioso per le tematiche che andrà ad affrontare.

 
 

Secondo notizie dell’ultima ora, Ruffalo potrebbe essere il protagonista di Spotlight film di denuncia che andrà a gettare luce fra le ombre della chiesa cattolica, in particolar modo analizzerà i casi di pedofilia che nelle ultime decadi sono usciti allo scoperto.

La pellicola, infatti, si spira ad una inchiesta portata avanti dal The Boston Globe per oltre un anno, nel corso della quale lo Spotlight Team ha intervistato le vittime degli abusi raccogliendo materiale per oltre mille pagine che portò alle dimissioni del Cardinale Bernard Law, colpevole di aver nascosto per anni una serie di abusi perpretrati da alcuni preti. L’inchiesta, risalente al 2003, fruttò al gruppo di reporter il prestigioso premio Pulitzer.

Al fianco di Mark Ruffalo troveranno posto nella pellicola, anche se sono tuttora in corsa le trattative, Rachel McAdamsMichael Keaton Stanley Tucci.

A dirigere Spotlight sarà invece Tom McCarthy, mentre a produrre il film saranno Michael Sugar Steve Golin per Anonymous Content Nicole Rocklin Blye Faust. Produttori esecutivi saranno invece Jonathan King Jeff Skoll.

Fonte: Hollywood Reporter

- Pubblicità -