Mark Ruffalo film
- Pubblicità -

Mark Ruffalo è uno di quegli attori che il mondo del cinema dovrebbe tenersi ben stretto. Carismatico, talentuoso e profondo, Ruffalo è una persona molto umile, che non vive per l’ambizione, ma fa il suo lavoro perchè ne è innamorato perso. La sua è una gavetta lunga più di 25 anni, fatta di alti e bassi grazie ai quali Ruffalo è riuscito ad inseguire il suo sogno senza demordere e farsi fermare dagli eventi della vita.

- Pubblicità -

Ecco, allora, dieci cose da sapere su Mark Ruffalo.

Mark Ruffalo: i suoi film e le serie TV

1. Ha recitato in noti film. Nel 1994 Ruffalo debutta al cinema con Mirror, Mirror 2: Raven Dance. In seguito, recita in I ribelli (1994), The Dentist (1996), Safe Men (1998), Studio 54 (1998) e Cavalcando col diavolo (1999). All’inizio del nuovo millennio, l’attore partecipa a Il castello (2001), In the Cut (2003), Se mi lasci ti cancello (2004), 30 anni in 1 secondo (2004), Se solo fosse vero (2005), Tutti gli uomini del re (2006), Zodiac (2007) e The Brothers Bloom (2008). Nel 2010 recita in I ragazzi stanno bene, in Notte folle a Manhattan Shutter Island. Nel 2012 assume il ruolo di Hulk in The Avengers. In seguito ha recitato in Now See Me – I maghi del crimine (2013), Tutto può cambiare (2013), Teneramente Folle (2014), Foxcatcher (2014), Il caso Spotlight (2015), Thor: Ragnarok (2017), Avengers: Infinity War (2018), Avengers: Endgame (2019) e Cattive acque (2019).

2. Mark Ruffalo è anche sceneggiatore, regista e produttore. Nel corso della sua carriera, Mark Ruffalo ha sperimentato diversi ambiti del cinema, riuscendo a dare vita anche a dei suoi progetti: l’attore, infatti, è anche sceneggiatore, regista e produttore. Dopo aver sceneggiato il film The Destiny of Marty Fine nel 1996, Ruffalo si è buttato nella produzione, producendo I giochi dei grandi (2004), Teneramente Folle, il film tv The Normal Heart (2014), il documentario Dear President Obama (2016) e i film Anything (2017) e Cattive acque. Inoltre, Ruffalo ha esordito alla regia nel 2010 con Sympathy for Delicious, film da lui prodotto. Ha inoltre prodotto la pluripremiata miniserie I Know This Much Is True, di cui è anche protagonista.

mark ruffalo

Mark Ruffalo è Hulk

 

3. Ha sostituito Edward Norton per interpretare Hulk. Nel 2008, venne realizzato L’incredibile Hulk diretto da Louis Leterrier, che ha visto Edward Norton nei panni del protagonista. Durante la programmazione dei successivi film Marvel, tra cui Avengers, la Marvel dichiarò che Norton non avrebbe ripreso il personaggio e che questo sarebbe stato interpretato da Mark Ruffalo, un attore che avrebbe abbracciato con creatività e passione il ruolo. I motivi di tale scelta non sono chiari tuttora, ma pare che Norton volesse una sceneggiatura diversa e che il personaggio non gli si cucisse addosso. In ogni caso, Hulk ha concesso a Ruffalo di farsi conoscere maggiormente in tutto il mondo, dando vita ad un personaggio carismatico e in continua lotta con se stesso.

4. Secondo Mark Ruffalo anche Hulk vive con le sue paure. A vederlo non si direbbe: alto, grosso, possente e costantemente arrabbiato. Eppure, anche Hulk ha le sue paure. A parlarne è stato lo stesso Ruffalo che ha rivelato come sia sempre esistito un conflitto tra Hulk e Bruce Banner, iniziato dal primo Avengers e portato completamente alla ribalta in Age of Ultron. Tutto l’argomento è nato da una discussione avuta con Joss Whedon e alla fine si è arrivati ad una sola risposta: la paura più grande Hulk non è altri che Bruce Banner.

Mark Ruffalo: la moglie e i figli

5. È sposato da molti anni. Mark Ruffalo fa parte di uno di quegli attori sposati da moltissimi anni: l’attore, infatti, si è sposato nel 2000 con la ex attrice Sunrise Coigney, conosciuta due anni prima. Sebbene sembra che all’inizio lei non volesse frequentarlo seriamente, alla fine ha capitolato. In ogni caso, i due sono molto riservati e cercano di mantenere la loro vita il più privata possibile.

6. È padre di tre figli. Mark Ruffalo è un padre molto affettuoso ed orgoglioso: l’attore, infatti, ha avuto tre figli avuti dalla moglie Sunrise Coigney. Nel 2001, Ruffalo è diventato padre per la prima volta di Keen, seguito da Bella, nata nel 2005, e dalla piccola Odette, nata nel 2007.

Mark Ruffalo Hulk

Mark Ruffalo ha avuto un tumore

7. Mark Ruffalo ha avuto un tumore al cervello. All’inizio del Duemila, a Mark Ruffalo venne diagnosticato un tumore benigno al cervello che comportò una paralisi parziale del viso. Per fortuna, dopo l’operazione tutto si è risolto ma la paralisi è rimasta sul suo volto per un bel po’ di tempo. Nonostante lo spavento, tutto questo è stato un punto di svolta per Ruffalo, che gli ha consentito di focalizzarsi al meglio su quello che è più importante grazie al sostegno della moglie, dei figli e della sua famiglia. Grazie alla riabilitazione è riuscito a tornare a recitare al meglio.

8. Mark Ruffalo ha avuto paura di morire. Ricevere la notizia di avere un tumore al cervello è decisamente demotivante e la paura di poter morire si fa sentire sempre di più. Anche Mark Ruffalo non ne è stato immune: all’inizio, quando ha scoperto della malattia, si è tenuto la notizia per sé e non ha voluto rivelarla alla moglie che era in procinto di dare alla luce il loro primo figlio. La paura di morire era talmente tanta che Ruffalo si mise a girare anche un video affinché un giorno suo figlio avrebbe potuto conoscere il padre.

Mark Ruffalo oggi

9. Mark Ruffalo ha molti progetti tra le mani. Mark Ruffalo è sempre stato un attore molto impegnato, che ha sempre lavorato sodo per dare vita ai suoi sogni. Così, ad oggi, l’attore ha molti progetti all’attivo. Ha da poco terminato le riprese del film sci-fi The Adam Project, dove recita accanto a Ryan ReynoldsJennifer Garner Zoe Saldana. Reciterà poi nel prossimo film di Yorgos Lanthimos, intitolato Poor Things, mentre è noto che riprenderà il ruolo di Bruce Banner/Hulk per la serie She-Hulk.

Mark Ruffalo ha origini italiane

10. Ha origini italiane da parte del padre. Mark Ruffalo nasce nel Wisconsin, da Marie Rose Hebert di professione parrucchiera e Frank Lawrence Ruffalo, pittore edile. Ha due sorelle, Tania e Nicole, e un fratello, Scott, tristemente morto nel dicembre 2008. Da parte del padre, Ruffalo vanta origini italiane, più precisamente calabresi: il nonno Frank era infatti originario di Girifalco, in provincia di Catanzaro. La madre, invece, è di origini italo-franco-canadesi.

Fonti: IMDb, biography, screenrant

- Pubblicità -