Michael Keaton film
- Pubblicità -

Michael Keaton è uno di quegli attori che ha fatto davvero la storia del cinema grazie alla sue innumerevoli, indimenticabili e magnetiche interpretazioni. L’attore, che ha una carriera lunghissima, ha sempre dimostrato di scegliere i ruoli migliori per i suoi talenti, diventando uno degli attori più amati ed apprezzati dal pubblico di tutto il mondo.

- Pubblicità -

Ecco dieci cose da sapere su Michael Keaton.

Michael Keaton film

1. Ha recitato in celebri film. Keaton debutta sul grande schermo nel 1978 con Rabbit Test, divenendo poi popolare grazie a Beetlejuice – Spiritello porcello (1988) e, in particolare, Batman (1989) e Batman – Il ritorno (1992). Recita poi in Cronisti d’assalto (1994), Jackie Brown (1997), Jack Frost (1998), Una teenager alla Casa Bianca (2004), White Noise – Non ascoltate (2005), Herbie – Il super Maggiolino (2005) e I poliziotti di riserva (2010). Tra i suoi ultimi lavori, vi sono Sola nel buio (2013), RoboCop (2014), Need for speed (2014), Birdman (2014), Il caso Spotlight (2015), The Founder (2016), Spider-Man: Homecoming (2017), American Assassin (2017), Dumbo (2019), Il processo ai Chicago 7 (2020), The Protégé (2021), Morbius (2022) e The Flash (2022). Nel 2021 ha recitato anche nella serie Dopesick – Dichiarazione di dipendenza.

2. È anche doppiatore, produttore e regista. Nel corso della sua carriera, Keaton non si è prestato sono in qualità d’attore. Egli, infatti, ha lavorato spesso come doppiatore, prestando la propria voce per film come Porco rosso (1992), Cars – Motori ruggenti (2006), Toy Story 3 – La grande fuga (2010), Noah (2012), Minions (2015) e Binki Nelson Unpacified (2016). In quanto produttore, ha preso parte alla realizzazione dei film Body Shots (1999), L’ultima occasione (2006) e Sola nel buio (2013), mentre come regista ha diretto il film The Merry Gentleman (2008).

Michael Keaton è Batman

3. Ha reso più cupa la voce di Batman. Michael Keaton, che si definisce un “maniaco della logica”, era preoccupato che l’identità segreta di Batman sarebbe, in realtà, abbastanza facile da scoprire e ha discusso divrse idee con Tim Burton per camuffare meglio il personaggio, incluso l’uso delle lenti a contatto. Alla fine, Keaton ha deciso di interpretare la voce di Batman in un registro più basso rispetto a quando interpretava Bruce Wayne. Questa tecnica è diventata poi un punto fermo dei futuri ritratti di Batman in film, televisione e videogiochi, in particolare quelli di Kevin Conroy e Christian Bale.

4. Ha avuto dei problemi con il costume. Mentre indossava il costume di Batman, l’attore ha avuto diversi problemi, perché non riusciva a sentire bene. Il lattice che gli copriva le orecchie, infatti, gli rendeva molto difficile poter sentire suoni e parole intorno a lui. Un effetto opposto a quello dei reali pipistrelli, che sentono attraverso l’udito. Keaton ha però detto che la claustrofobia generatasi da questo effetto lo ha aiutato a mettersi dell’umore giusto per interpretare il personaggio.

michael keaton

Michael Keaton in Beetlejuice

5. Ha curato il look del personaggio. Secondo Michael Keaton, il personaggio di Beetlejuice gli è stato descritto dal regista Tim Burton come “una personalità che ha vissuto in ogni tempo e in nessun tempo“. Keaton ha usato questo come punto di partenza per ideare il personaggio con caratteristiche come una pettinatura shock, trucco a forma di muffa e denti grandi. Ha detto che quando si è presentato per la prima volta sul set come Beetlejuice, la troupe ha cantato: “Juice, Juice, Juice!” Questo ha entusiasmato ancor di più Keaton per il suo ruolo.

Michael Keaton in Birdman

6. Interpretare il protagonista è stata una vera sfida. Nel film Birdman Keaton ricopre il ruolo del protagonista, l’attore Riggan. Pur essendo stato scritto proprio pensando a lui e alla sua carriera nel mondo del cinema, Keaton ha affermato di aver trovato notevole difficoltà nel calarsi nei panni del personaggio, giudicato profondamente diverso a livello caratteriale. Allo stesso tempo, il film è stata la sfida più complessa della sua carriera, poiché prevedeva numerose prove e il dover girare intere sequenze senza interruzioni. Grazie alla sua performance, l’attore ha poi ricevuto la sua prima nomination agli Oscar per la categoria Miglior attore protagonista.

 

Michael Keaton in Spider-Man

7. Si è preparato in modo particolare per il ruolo. Nel film Spider-Man: Homecoming, l’attore ha avuto modo di interpretare il villain Avvoltoio. Come da lui raccontato, l’unica ricerca fatta sul personaggio è stata parlare con le figlie di un suo amico, le quali conoscono il personaggio del fumetto e gli hanno raccontato tutto ciò che c’era da sapere. Per Keaton, Adrian Toomes (vero nome dell’Avvoltoio) è “una vittima. Egli si vede come un uomo messo da parte e per questo prova molto risentimento, che lo porta poi a compiere azioni non propriamente giuste.”

Michael Keaton Batman

Michael Keaton moglie

8. È stato sposato una volta. Nel 1982, l’attore si è sposato per la prima volta con la collega Caroline McWilliams. I due, però, hanno divorziato nel 1990, dopo otto anni di matrimonio. Dalla loro unione è nato, nel 1983, il figlio Sean. Inoltre, dal 1989 al 1995 ha avuto una relazione con la collega Courtney Cox.

Michael Keaton: i suoi fratelli e sorelle

9. È l’ultimo di sette fratelli. Figlio di un ingegnere civile, George A. Douglas, e di una casalinga, Leona Elizabeth Loftus, l’attore è l’ultimo di sette fratelli. Prima di lui, infatti, i due genitori hanno avuto Pamel Douglas, Robert Douglas, Joyce Douglas, Diane Douglas, George e Paul Douglas. Come si sarà intuito, anche il vero cognome dell’attore è Douglas, ma egli lo cambiò in Keaton (riferimento a Buster Keaton) per non essere confuso con Michael Douglas.

Michael Keaton: età e altezza

10. Michael Keaton è nato il 5 settembre del 1951 a Coraopolis, in Pennsylvania. La sua altezza complessiva corrisponde a 175 centimetri.

Fonti: IMDb, Biography

- Pubblicità -