Nonostante, al momento, non sembri trai film più attesi del MCU, quello su Black Panther sarà senza dubbio un prodotto che per molti aspetti segnerà l’industria del cinecomics così come è nata e si è sviluppata negli ultimi anni.

 

Kevin Feige è più che consapevole di questa cosa e infatti ha rilasciato diverse dichiarazioni in merito al ruolo che il film ricopre nella Fase 3. “Questo (film) è molto importante. Non solo avremo un incredibile personaggio protagonista, ma ci sarà anche tutta Wakanda, un intero nuovo set inedito, una nuova cultura da esplorare. (Black Panther) avrà un cast principale afro-americano. È un grande action d’avventura geo-politico che si concentra sui problemi della famiglia reale di T’Challa a Wakanda e su cosa vuol dire essere Re. La storia di T’Challa è molto importante per noi come collegamento per quello che avvrà in prossimo film degli Avengers”.

Chadwick Boseman, interprete del personaggio protagonista, ha firmato un contratto per cinque film. Il primo sarà ovviamente Captain America Civil War, che uscirà il 6 maggio 2016. Poi ci sarà il suo film solo, Black Panther, per il 3 novembre del 2017. Se poi dovesse apparire sia in Avengers Infinity War Parte I e Parte II (rispettivamente al cinema il 4 maggio 2018 e il 3 maggio 2019), rimarrebbe poi un altro film in cui vedremo l’attore.