Per tutto il periodo di lavorazione di Suicide Squad, abbiamo sentito parlare di Jared Leto, del suo Joker e del sul approccio al personaggio con il Metodo. Dopo che però il pubblico ha visto, ammirato e apprezzato il Black Panther di Chadwick Boseman in Captain America Civil War, i produttori hanno raccontato che anche l’attore che interpreta il Re di Wakanda ha adottato il Metodo per entrare in un personaggio tanto particolare e mai visto sul grande schermo.

 

Portamento regale, accento particolare, doti fisiche importanti: Chadwick Boseman ha studiato tutto il personaggio nei minimi dettagli, diventando “l’unica scelta possibile” per la produzione. L’attore ha addirittura creato una sorta diaccento wakandiano che ha adottato per tutte le riprese, anche a telecamere spente, così da impersonare al meglio il ruolo che vedremo protagonista nel film solo.

Black Panther

Black Panther arriverà al cinema il 16 febbraio del 2018. Alla regia Ryan Coogler mentre nel cast Chadwick Boseman interpreterà il protagonista che ha esordito in Captain America Civil War. Altri nomi coinvolti nel progetto sono quelli di Andy Serkis nei panni del villain, oltre a Lupita Nyong’O e a Michael B. Jordan.