Si sta scatenando una bagarre legale per la colonna sonora del film The Hateful Eight di Quentin Tarantino. Infatti dopo le accuse di qualche giorno fa (via Facebook) dei Susbonica, Ennio Morricone non ci sta e preannuncia oggi azioni legali:

“Il brano composto dal Maestro Ennio Morricone, inserito nella colonna musicale del film Hateful Eight, premiata con il Golden Globe ed in corsa per l’Oscar, non ha nulla a che vedere con la canzone ‘Tutti i miei sbagli’ interpretata dai Subsonica”. Lo dichiara Giorgio Assumma, legale del maestro Ennio Morricone, a proposito del post Fb del gruppo che parlava della somiglianza tra i due brani, annunciando urgenti ”azioni legali”.

LEGGI ANCHE: The Hateful Eight e i 70mm: fra mito e illusione

The Hateful Eight‘Non v’è tra le due composizioni alcuna identità o somiglianza o colleganza ispirativa; peraltro quattro note non costituiscono neppure una unità creativa idonea a ricevere una seppur minima considerazione artistica e legale”, continua l’avvocato Assumma a nome di Morricone.

LEGGI ANCHE: The Hateful Eight recensione dell’ottavo film di Quentin Tarantino

”Al fine di tutelare la propria onorabilità ed originalità creativa, Ennio Morricone, che non ha mai subito nella sua lunga carriera censure di plagio – conclude l’avvocato –, mi ha dato incarico di intraprendere con urgenza le azioni legali più appropriate”.

Via ANSA