Tomb Raider: Walton Goggins entusiasta della psicologia del suo villain

-

Parlando in maniera molto sincera e animata durante una recente intervista con Collider riguardo al proprio ruolo di villain nell’atteso reboot di Tomb Raider, l’attore Walton Goggins ha avuto modo di descrivere ciò che l’ha affascinato particolarmente di quest’oscuro personaggio antagonista di Lara Croft tanto da portarlo ad accettare la parte, in particolare di come gli è stata data la possibilità di approfondire la psicologia disturbata e contrastata celata dietro un’entità ricca di sfumature.

Tomb Raider: ecco quando partiranno le riprese

In relazione al suo ruolo nel reboot di Tomb Rider accanto alla giovane collega Alicia Vikander, Walton Goggins ha infatti dichiarato: “sono così entusiasta! Sono un grande fan del genere action, oltre che di Alicia e del regista Roar Uthaug. Onestamente credo che lo script, in qualche modo, è come se fosse stato già nell’aria. La struttura e il fondamento di questa storia sono davvero solidi e interessanti. È così divertente, ma allo stesso tempo è anche un cammino di realtà che ti porta via con sé. E questo ruolo che mi trovo a interpretare è davvero confuso, arrabbiato e disperato. Sto solo cercando il  modo giusto di dargli la miglior forma possibile. Sono davvero, davvero, davvero entusiasta di far parte di questo progetto!“.

Già in passato, subito dopo l’annuncio della sua adesione al progetto del reboot di Tomb RaiderWalton Goggins aveva confessato di come la presenza di Alicia Vikander e di un regista di grande talento come Roar Uthaug avessero giocato un ruolo determinante per fagli firmare il contratto, ed ora apprendiamo che gran parte della sua eccitazione verso il film dipende anche dalla possibilità di esplorare fino in fondo un antagonista cupo e sfaccettato come se ne vedono pochi oggi sul grande schermo.

Tomb Raider: per Walton Goggins sarà simile a Indiana Jones

A dirigere il nuovo reboot di Tomb Raider sarà Roar Uthaug (L’onda) e racconterà la storia di una giovane Lara Croft impegnata a sopravvivere dalla sua prima avventura. Il produttore sarà Graham King per conto di una co-produzione fra MGM, GK Films e Warner Bros Pictures.

Tomb Raider arriverà al cinema il 16 marzo 2018.

Fonte: Collider

Matteo Vergani
Matteo Vergani
Laureato in Linguaggi dei Media all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, studiato regia a indirizzo horror e fantasy presso l'Accademia di Cinema e Televisione Griffith di Roma. Appassionato del cinema di genere e delle forme sperimentali, sviluppa un grande interesse per le pratiche di restauro audiovisivo, per il cinema muto e le correnti surrealiste, oltre che per la storia del cinema, della radio e della televisione.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

The Beach Boys

The Beach Boys, parola ai filmmaker e i protagonisti del documentario

Per oltre sei decenni, la musica dei Beach Boys è stata una parte indelebile della storia americana. Le loro brillanti armonie trasmettevano verità semplici...
- Pubblicità -