Gambit: Candra potrebbe essere la villain

-

Il film su Gambit in produzione alla 20th Century Fox sembra procedere ormai a gonfie vele, dopo quasi un anno di stop. Channing Tatum conferma il suo coinvolgimento nel panni del protagonista e Gore Verbinski dovrebbe essere prossimo a firmare per la regia.

Oltre a queste informazioni, compresa la data d’uscita (14 febbraio 2019), sembra che alla produzione ci siano già idee abbastanza chiare su chi sarà il villain contro cui si batterà il mutante. Sull’onda della prima cattiva donna nel Marvel Cinematic Universe interpretata da Cate Blanchett (Hela in Thor: Ragnarok), anche alla Fox avrebbero scelto un villian donna: Candra l’Esterna.

Omega Underground riporta che Candra sarà la supervillain scelta dalla produzione. Il personaggio nei fumetti è una degli Esterni, oltre a essere una dei telepati più potenti al mondo e virtualmente immortale. Nonostante le storie a fumetti la legano a molti personaggi, il suo scontro con il personaggio è molto importante nell’arco delle storie del Cajun, tanto che la sua prima apparizione risale a Gambit #1 del 1993.

Questo legame speciale la rende perfetta per lo spin-off sul mutante.

Gambit: il titolo di lavorazione e la data d’uscita

Gambit dovrebbe arrivare al cinema il 14 febbraio 2019. Del cast e della produzione non si sa nulla da diverso tempo, ma a quanto dichiarato da Kinberg, Channing Tatum sarà Gambit, e al suo fianco dovrebbe esserci Lea Seydoux.

Gambit è scritto da Josh Zetumer e prodotto da Reid Carolin, Simon Kinberg, Lauren Shuler Donner e Channing Tatum.

Gambit, il cui vero nome è Remy Etienne LeBeau, è un personaggio dei fumetti creato da Chris Claremont (testi) e Jim Lee (disegni), pubblicato dalla Marvel Comics. Apparso per la prima volta sulle pagine di Uncanny X-Men n. 266 (agosto 1990).

Chiara Guida
Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.

Articoli correlati

- Pubblicità -
 

ALTRE STORIE

Prey – La grande caccia: dalle location al finale, tutte le...

Un filone di film particolarmente apprezzato è quello noto come “men vs. nature”, di cui uno dei massimi capolavori è proprio Lo squalo di...
- Pubblicità -