Gotham City Sirens Suicide Squad David Ayer

Molte attrici si stanno candidando ai ruoli di Catwoman e Poison Ivy, ma nonostante questo le notizie ufficiali su Gotham City Sirens sono molto poche. Sembra infatti che il progetto possa perdere il suo regista a breve, stando a quanto si legge su Mashable.

Sul sito si legge che David Ayer, regista di Suicide Squad e da subito nome accostato al film con protagonista Margot Robbie, “alla fine non sarà parte dei piani Warner Bros” quando si parla del film. Report dai portavoce del regista non ci sono conferme in merito anzi viene confermato l’impegno di Ayer nella scrittura della sceneggiatura e nello sviluppo del progetto, anche se al Comic Con di San Diego, Gotham City Sirens non è stato annunciato insieme agli altri progetti.

Scarface: anche David Ayer abbandona il reboot

Tuttavia Ayer era al Comic Con a presentare Bright, film Netflix con Will Smith, e ha parlato così del suo nuovo film: “Non penso che la gente sappia cosa deve affrontare un regista. Bright non è come quelle stronzate standard con un PG 13. Qui sono stato capace di fare cose reali.” E l’unico film PG 13 che abbia fatto fino a ora Ayer è Suicide Squad.

A questo punto non sappiamo quale sarà la sorte del progetto, sappiamo però che se andrà avanti vedrà sicuramente il coinvolgimento di Margot Robbie nei panni di Harley Quinn e forse anche di produttrice. Inoltre l’attrice potrebbe comparire nell’annunciato film Harley Quinn vs Joker, del quale però non si sa ancora nulla.

Gotham City Sirens: Cara Delevingne si candida per Catwoman