the batman

Era davvero questione di ore prima che il tanto malevolo bubbone scoppiasse, e alla fine, seppur con l’estremo dispiacere di milioni di fan che avevano sperato per un esito diverso, ciò che doveva accadere è accaduto. Nonostante un tentativo dell’ultimo momento di calmare gli animi in subbuglio dei sostenitori del DCEU, alla fine, come riportato ufficialmente da Variety, nelle scorse ore Ben Affleck ha deciso di tirare definitivamente i remi in barca, annunciando di aver deciso di abbandonare del tutto la regia dello standalone The Batman. L’attore ha comunque confermato che rimarrà nel doppio ruolo di produttore e di protagonista, mentre al momento il timone del progetto rimane pericolosamente vacante, sollevando già mille speculazioni su chi sarà l’erede che avrà l’arduo compito di prendere in mano le scottanti redini della pellicola.

The Batman: Ben Affleck vorrebbe un costume più comodo

Per cercare di calmare un poco gli animi dei fan, infuriati e delusi dalla sua decisione – in verità non del tutto improvvisa – di abbandonare la regia di The BatmanBen Affleck ha rilasciato alcune dichiarazioni per cercare di chiarire del miglior modo possibile le ragioni che lo hanno portato a questa difficile e sofferta scelta, affermando: “Ci sono alcuni personaggi che occupano un posto speciale nei cuori di milioni di persone. L’interpretazione di questo ruolo richiede attenzione, passione e le migliori prestazioni che io possa dare. Dunque è diventato chiaro che non posso svolgere entrambi i compiti al livello di cui ciascuno abbisogna. Perciò, in accordo con la Warner Bros., ho deciso di trovare un partner che possa curare la regia del film e che collaborerà con me su questo progetto così difficile. Voglio comunque rassicurare tutti che sono sempre in pista e rimango saldamente al mio posto, tutti noi stiamo continuando a portare avanti la preparazione della pellicola, solo ora siamo alla ricerca di un regista. Rimango molto impegnato in questo progetto, e non vedo l’ora di portare a compimento la nostra idea per far contenti i fan di tutto il mondo“.

Alle parole di Ben Affleck riguardo al suo abbandono della regia di The Batman hanno fatto eco immediatamente le dichiarazioni ufficiali di Warner Bros., i cui vertici hanno dichiarato: “Warner Bros. sostiene pienamente la decisione di Ben Affleck e resta impegnata a lavorare con lui per portare a compimento il progetto di The Batman“.

Nonostante la doccia gelata si sia alla fine abbattuta implacabile su milioni di fan che speravano vivamente in un ripensamento dell’ultima ora, la decisione di Ben Affleck di non curare più in prima persona la regia dello standalone The Batman era già stata più volte paventata dallo stesso attore, sia in forma di ironica provocazione sia come minaccia in seguito a possibili incomprensioni con i vertici produttivi. Ora però apprendiamo che tale decisione sarebbe stata dettata semplicemente come conseguenza di un dato di fatto: per interpretare al meglio il ruolo di Bruce Wayne e il suo alterato incappucciato Affleck avrebbe capito di non poter impegnare le proprie energie anche nella direzione del progetto. Ciò non toglie che, dopo un lungo e travagliato progetto di gestazione, il The Batman che vedremo da qui in poi sarà in qualche modo diverso da quello che avrebbe dovuto e potuto essere nelle sue iniziali premesse.

CORRELATI:

The Batman e Talia Al Ghulla risposta della Warner

Attualmente senza più un regista confermato The Batman (titolo provvisorio) sarà scritto da Ben Affleck Geoff JohnsNel cast J.K. Simmons sarà Jim Gordon e Joe Manganiello sarà Deathstroke.

Fonte: Variety