ghostbusters

Di padre in figlio, continua la tradizione di Ghostbusters in casa Reitman: sarà infatti Jason, l’erede di Ivan (regista dei primi due capitoli) a dirigere il terzo film ufficiale del franchise che uscirà nelle sale nell’estate del 2020. A riportare la notizia è Variety.

 

Reitman ha firmato anche la sceneggiatura insieme a Gil Kenan e conta di iniziare le riprese nella seconda metà dell’anno, probabilmente nei mesi estivi. Fonti attendibili spiegano che la trama seguirà gli eventi della pellicola del 1984 e non avrà alcun collegamento con il reboot al femminile del 2016 diretto da Paul Feig con Melissa McCarthy e Kristen Wiig.

Non è stata ancora confermata la presenza del cast originale.

Ghostbusters – Jason Reitman alla regia del terzo capitolo

L’ultimo lavoro del regista americano, The Front Runner – Il vizio del potere (presentato al recente Torino Film Festival) vede protagonista Hugh Jackman a arriverà nelle nostre sale il prossimo 21 febbraio. La storia segue l’ascesa e la caduta del senatore Hart, capace di catturare l’immaginazione dei giovani votanti e considerato il favorito tra i democratici alle elezioni del 1988. La sua campagna passa in secondo piano a causa della relazione extraconiugale che intrattiene con Donna Rice.

Quando la vita privata si mescola con quella politica, il senatore Hart è costretto a rinunciare alla sua candidatura – un evento che ha un impatto durevole e profondo nella politica americana ma anche in quella mondiale. Nel cast anche Vera Farmiga, J.K. Simmons e Alfred Molina.

The Front Runner, la recensione

Fonte: Variety