È morto all’età di 52 anni Luke Perry, stroncato dalle complicazioni dovute ad un ictus che aveva avuto qualche giorno fa. L’attore se n’è andato circondato dall’affetto della sua famiglia che lo seguiva da giorni.

Luke Perry ottiene il successo all’inizio degli anni 90′ entrando nel cast della serie Beverly Hills 90210. Perry ha girato quasi tutte le stagioni di Beverly Hills 90210 dal 1990 al 1995 ininterrottamente; poi dal 1998 al 2000. Recentemente aveva confermato la sua presenza tra le guest star dell’annunciato revival.

L’attore apparirà in quello che probabilmente sarà il suo ultimo ruolo nel film di Quentin Tarantino Once upon a time in Hollywood. L’attore era tornato alla ribalta grazie al suo ruolo in Riverdale, nuova serie tv targata The CW.

“Perry era circondato dai suoi figli, Jack e Sophie, dalla fidanzata Wendy Madison Bauer, dall’ex moglie Minnie Sharp, dalla madre Ann Bennet, dal patrigno Steve Bennett, dal fratello Tom Perry, dalla sorella Amy Coder e da altri familiari. La famiglia apprezza l’effusione di sostegno e di preghiere che sono state estese a Luke da tutto il mondo e richiede rispettosamente la privacy in questo momento di grande lutto. Non verranno rilasciati ulteriori dettagli in questo momento.” Si legge così nel comunicato ufficiale diffuso dal rappresentante della famiglia.