star wars: l'ascesa di skywalker

In un recente Q&A tenutosi lo scorso venerdì, J.J. Abrams, regista di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, ha avuto modo di parlare delle critiche negative che il film ha ricevuto in seguito alla sua uscita nelle sale di tutto il mondo. Attualmente, il film detiene un punteggio Rotten Tomatoes pari al 57%, a dimostrazione che anche i fan del franchise si sono divisi in merito al capitolo finale della saga degli Skywalker.

 

Secondo quanto dichiarato da J.J. Abrams, i fan che hanno detestato Star Wars: L’Ascesa di Skywalker hanno le loro ragioni esattamente come quelli che invece lo hanno amato. Dichiarazioni alquanto sorprendenti, che il regista ha giustificato tirando in ballo la consapevolezza che non si poteva mettere d’accordo tutti i fan della saga in merito ad un finale che avrebbe chiuso un arco narrativo così importante, iniziato ben 42 anni fa.

“Quando abbiamo iniziato a parlare de L’Ascesa di Skywalker” ha spiegato Abrams “sapevamo che qualsiasi decisione avessimo preso – concettuale, narrativa, musicale – avrebbe fatto la gioia di qualcuno e al tempo stesso avrebbe fatto infuriare qualcun’altro. Ecco perché hanno tutti ragione.”

Nel corso del medesimo Q&A, J.J. Abrams ha inoltre negato qualsiasi tipo di attrito tra lui e Rian Johnson, regista de Gli Ultimi Jedi, dichiarando: “Avrei potuto dare una risposta molto più interessante se ci fossero stati dei conflitti. La verità è che quando ho fatto Il Risveglio della Forza e sapevo che un altro regista sarebbe subentrato al mio posto, non potevo essere che grato in merito alla scelta di Rian, un regista e sceneggiatore che ammiro profondamente. Non mi sarei mai aspettato di tornare a dirigere un altro Star Wars, quindi è stato divertente capire cosa fosse successo e continuare un discorso in quella direzione.”

LEGGI ANCHE – Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, recensione del film conclusivo della saga

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, capitolo conclusivo della nuova trilogia del franchise diretto da J.J. Abrams, arriverà nei cinema a dicembre 2019.

Nel cast Daisy RidleyOscar IsaacJohn BoyegaKelly Marie TranNaomi AckieJoonas Suotamo, Adam Driver, Anthony DanielsBilly Dee Williams Lupita Nyong’o, Domhnall Gleeson, Billie Lourd e il veterano del franchise Mark Hamill. Tra le new entry c’è Richard E. Grant.

Il ruolo di Leia Organa sarà interpretato di nuovo da Carrie Fisher, usando del girato mai visto prima da Star Wars: Il Risveglio della Forza. “Tutti noi amiamo disperatamente Carrie Fisher – ha dichiarato Abrams – Abbiamo cercato una perfetta conclusione alla saga degli Skywalker nonostante la sua assenza. Non sceglieremo mai un altra attrice per il ruolo, né mai potremmo usare la computer grafica. Con il supporto e la benedizione della figlia, Billie, abbiamo trovato il modo di onorare l’eredità di Carrie e il ruolo di Leia in Episodio IX, usando del girato mai visto che abbiamo girato insieme per Episodio VII.”

Fonte: ComicBookMovie