olivia de havilland

La leggendaria attrice Olivia de Havilland, star di Via col vento e due volte vincitrice del premio Oscar, è morta all’età di 104 anni. La notizia è stata riportata da Variety. De Havilland era l’unica dei quattro attori protagonisti del capolavoro di Victor Fleming ancora in vita, nonché una delle ultime star dell’era d’oro di Hollywood.

 

L’attrice si è spenta il 26 luglio a Parigi, per cause naturali. Sorella maggiore di Joan Fontaine, ha esordito al cinema nel 1935 in Sogno di una notte di mezza estate, per poi prendere parte ad una serie di film diretti da Michael Curtiz, tra cui Capitan BloodLa carica dei seicentoLa leggenda di Robin Hood. Nel 1939 arriva la fama a livello mondiale grazie al ruolo della dolce e coraggiosa Melania Hamilton in Via col vento, accanto a Clark Gable, Vivien Leigh e Leslie Howard.

Quel ruolo resterà la sua interpretazione più celebre e ricordata, nonostante i due Oscar vinti come migliore attrice nel 1947 e nel 1950, rispettivamente per A ciascuno il suo destino e L’ereditiera. Nel 1949 aveva ricevuto la Coppa Volpi per la miglior interpretazione femminile grazie a La fossa dei serpenti. De Havilland si ritirò definitivamente dal cinema nel 1979, mentre la sua ultima partecipazione in un film televisivo risale al 1988.

I matrimoni di Olivia de Havilland e la causa contro FX

Olivia de Havilland è stata sposata due volte: nel 1946 con lo scrittore Marcus Goodrich e nel 1955 con il giornalista francese Pierre Galante. Dal 2004, dopo la morte dell’attrice Luise Rainer, De Havilland era la più anziana vincitrice dell’Oscar ancora in vita. Nel 2017 era balzata all’attenzione dei media per aver fatto causa all’emittente tv FX: l’attrice sosteneva di essere stata ritratta in maniera fuorviante nella serie Feud creata da Ryan Murphy, in cui il suo personaggio era interpretato da Catherine Zeta Jones.