guillermo del toro pinocchio

A quanto pare, il Pinocchio in stop-motion di Guillermo del Toro che verrà distribuito da Netflix si avvarrà di un cast di doppiatori originali di prim’ordine. Il progetto è stato annunciato ufficialmente a ottobre del 2018, ma da allora non ci sono più stati grandi aggiornamenti in merito, a parte alcune dichiarazioni dello stesso regista in merito alle atmosfere e al tono del film.

Adesso, grazie a quanto rivelato dall’attore David Bradley (Harry Potter, Game of Thrones) in una recente intervista, sappiamo quali saranno gli attori (o comunque una parte del cast) che metteranno a disposizione il loro talento “vocale” per la prossima avventura cinematografica di Guillermo del Toro, attualmente impegnato con le riprese di Nightmare Alley. 

Intervistato da Na Ekranie (via The Playlist), Bradley ha rivelato che nel film sarà lui a prestare la voce al personaggio di Geppetto, e che al suo fianco ci saranno Ewan McGregor, Tilda Swinton, Christoph Waltz e Ron Perlman (attore feticcio di del Toro, che con il regista ha lavorato fin dal suo debutto nel lontano 1993 con Cronos). 

David Bradley, che aveva già lavorato con del Toro nelle serie Trollhunters e The Strain, non ha ovviamente rivelato quali personaggi andranno a doppiare i suoi colleghi: è probabile che McGregor presterà la voce al celebre burattino di legno, mentre la Swinton potrebbe interpretare la Fata Turchina.

Pinocchio dovrebbe debuttare su Netflix nel 2021.

LEGGI ANCHE – Guillermo del Toro dirige Pinocchio per Netflix

Guillermo del Toro debutta alla regia del suo primo lungometraggio di animazione con Pinocchio, un film originale Netflix, un progetto che ha cuore da tutta la vita. Sarà un musical realizzato in stop motion, di cui il regista Premio Oscar firmerà anche la sceneggiatura e la produzione.

Del Toro inaugura un nuovo modo di raccontare la fiaba classica di Pinocchio, ambientata in Italia negli anni Trenta. Il progetto segna un momento chiave nella già consolidata relazione tra Netflix e il celebre regista, che proprio per Netflix aveva creato la trilogia di DreamWorks “Tales of Arcadia”, con il primo capitolo “Trollhunters”, vincitore di diversi premi Emmy, il secondo “3Below”, che debutterà il 21 dicembre 2018, e il terzo capitolo “Wizards” previsto nel 2019. Del Toro è anche il creatore della prossima serie Netflix “Guillermo del Toro Presents 10 After Midnight”, che arriverà prossimamente sulla piattaforma.

Guillermo del Toro ha così commentato: “Nessuna forma d’arte ha influenzato la mia vita e il mio lavoro quanto l’animazione e nessun personaggio ha avuto un legame profondo con me quanto Pinocchio. Nella nostra storia, Pinocchio è un’anima innocente con un padre indifferente che si perde in un mondo che non può comprendere. Il nostro protagonista si imbarca in un viaggio straordinario che lo condurrà ad una profonda comprensione di suo padre e del mondo reale. Ho da sempre voluto realizzare questo film. Sono estremamente grato a Netflix e al suo eccezionale team per questa opportunità unica nel suo genere, che mi permetterà di presentare la mia personale versione di questo strano burattino al pubblico di tutto il mondo.”