- Pubblicità -

Spider-Man: Un Nuovo Universo, primo film d’animazione con protagonista l’Uomo Ragno, nonché debutto cinematografico del personaggio di Miles Morales, contiene al suo interno numerosi riferimenti ai fumetti. Eppure, la produzione del film ha dovuto attenersi ad una serie di regole alquanto rigide in merito a ciò che poteva essere citato direttamente dal materiale originale.

- Pubblicità -
 

In occasione del #QuarantineWatchParty dedicato proprio al film, il produttore Chris Miller ha rivelato attraverso il suo profilo Twitter ufficiale che la Sony aveva imposto loro quanto segue circa l’impiego del linguaggio tipico dei fumetti: “Nessun balloon o elementi che ricordassero troppo i fumetti, almeno fino a quando Miles non veniva morso.”

Sempre in occasione del #QuarantineWatchParty dedicato al film, Miller ha parlato anche dell’annunciato sequel di Spider-Man: Un Nuovo Universo, rivelando di aver iniziato a lavorare al nuovo film da un paio di giorni e che rivedere il primo episodio lo ha reso ancora più emozionato in riferimento a ciò che lui e il suo team hanno in serbo per il secondo capitolo.

LEGGI ANCHE – Spider-Man: Un Nuovo Universo, recensione del film d’animazione Sony

Spider-Man: Un Nuovo Universo racconta le vicende del teenager Miles Morales e delle infinite possibilità dello Ragno-Verso, dove più di una persona può indossare la maschera. Una visione fresca di un nuovo Universo Spider-Man con uno stile visivo innovativo e unico nel suo genere.

Il film è diretto da Bob Persichetti, Peter Ramsey e Rodney Rothman, con Shameik Moore e Jake Johnson. Uscito al cinema il 25 dicembre 2018. Durata 117 minuti. Distribuito da Warner Bros. Italia.

Il cast di doppiatori americano comprendere gli attori Shameik Moore, Jake Johnson, Mahershala Ali, Brian Tyree Henry, Lily Tomlin, Liev Schreiber, Luna Lauren Velez, Zoë Kravitz Nicolas Cage.

- Pubblicità -