x-men: apocalypse

X-Men: Apocalyse è stato il film che ha concluso la seconda trilogia di film sugli X-Men, ha dovuto ereditare il successo di Giorni di un Futuro Passato, film complesso e ambizioso anche solo per la concomitanza di personaggi e generazioni diverse di mutanti, ed è stato seguito dal disastroso Dark Phoenix. Come in tutti i film degli X-Men mai prodotti, c’è stato anche spazio per un piccolo cameo di Wolverine, nella scena alla base di Alkali Lake, quando il mutante viene liberato dalla sua gabbia e aiuta, involontariamente, i giovani Jean e Scott.

 

Il film si conclude con la scena degli operatori della Essex Corp che arrivano sul luogo in cui Wolverine ha operato una strage, proprio alla base, e prelevano campioni del suo sangue. Sappiamo che la corporazione è a capo degli esperimenti che porteranno a realizzare dei cloni del Mutante con gli artigli di Adamantio, quindi in questa scena c’era l’intenzione di una continuità che avrebbe poi dovuto portare all’esordio di Mr. Sinister nell’universo Marvel/Fox.

Gambit nella scena post credits di X-Men: Apocalypse

Sappiamo che poi questo non è avvenuto, ma sappiamo anche che la scena post credits prevista in origine doveva essere un’altra. Secondo quanto si apprende solo oggi, la scena post credits di X-Men: Apocalyse avrebbe dovuto introdurre il personaggio di Gambit, interpretato da Channing Tatum. Il film solo sul personaggio si è trovato nel bel mezzo dell’inferno di acquisizione di Fox da parte di Disney, ed è stato quindi messo da parte come tutti i progetti che giacciono ora in un limbo di incertezza.

A confermare la notizia è Simon Kinberg che ha dichiarato: “Ne abbiamo parlato per una introduzione in Apocalypse. Alla fine del film si vede la Essex Corp, ma avevamo anche pensato di realizzare una scena che lo riguardasse, ma non ne approfondirò i dettagli, perché non è più proprietà della Fox e ora fa parte del MCU. Non so quali siano ora i piani, ma Mr. Sinister avrebbe sicuramente fatto parte del film su Gambit con Channing Tatum.”

Gambit Channing TatumSembra incredibilmente improbabile che l’incarnazione originale di Gambit venga resuscitata dai Marvel Studios, con i nuovi proprietari degli X-Men desiderosi di prendere le distanze da ciò che è accaduto prima, ma Kinberg crede ancora che quel progetto possa vedere la luce del giorno, prima o poi. “Tutti i film che erano in produzione alla Fox sono in fase di valutazione. Adoro l’idea di Channing che interpreta Gambit. Penso che abbiamo un’ottima sceneggiatura per questo film, e penso che questo mutante sia un ruolo che lui è nato per interpretare. È un personaggio che sono cresciuto amando e so che i fan adorano. Quindi spero che accada.”

Dato che abbiamo già visto dodici film sugli X-Men di Fox, che purtroppo si sono conclusi con il disastroso X-Men: Dark Phoenix, le possibilità che i Marvel Studios mantengano Channing Tatum come interprete di Gambit sembrano molto scarse.

Fonte