In Batman v Superman, il Cavaliere Oscuro (Ben Affleck) interrompe il suo brutale accanimento nei confronti dell’Uomo d’Acciaio (Henry Cavill) e decide di risparmiargli la vita quando l’eroe kryptoniano pronuncia l’ormai famigerata battuta: “Salva Martha”.

È un momento che ha generato un’ondata infinita di meme ed è ancora oggi fonte di ilarità sul web, nonostante siano passati ormai diversi anni dall’uscita del film. Pare che in molti (forse deliberatamente?) abbiano voluto sorvolare sulle implicazioni più profonde della scena, e ricondurre la decisione di Batman di lasciar vivere Superman al semplice fatto che le loro madri hanno lo stesso nome.

Durante un’intervista con I Minutemen in occasione della promozione della Snyder Cut di Justice League, il regista Zack Snyder è tornato a difendere la sequenza, rivelando di considerarla il “fulcro” dell’intero film. “Chiaramente sono un fan di quel personaggio e sono molto interessato a come Martha… a come quel concetto sia centrale per il film”, spiega il regista. “È al 100% il perno che tiene insieme l’intero film. Penso che sia indicativo del modo in cui Batman v Superman è stato accolto, ossia che il suo principio centrale è stato in qualche modo sminuito e preso in giro. Personalmente ritengo che questa sia un’idea bellissima e incredibilmente simmetrica che completa nella sua interezza questo concetto.”

Batman v Superman: in arrivo una nuova versione IMAX rimasterizzata

A proposito di Batman v Superman, di recente Zack Snyder ha confermato di essere a lavoro su una nuova versione IMAX rimasterizzata del film, che arriverà direttamente in home video. Non è chiaro se questa nuova versione includerà filmati inediti, ma una cosa è certa: non ci saranno riprese aggiuntive, al contrario di quanto avvenuto con il suo attesissimo taglio di Justice League (in arrivo su HBO il prossimo 18 marzo), che ha potuto contare su un budget – senza precedenti per dei reshoot – di 70 milioni di dollari.