Zack Snyder distribuirà una nuova versione di Batman v Superman: Dawn of Justice prima dell’arrivo della Snyder Cut di Justice League. Batman v Superman del 2016 è il secondo capitolo del DC Extended Universe, dopo L’uomo d’acciaio del 2013. Il film ha riunito il Superman di Henry Cavill, il Batman di Ben Affleck e la Wonder Woman di Gal Gadot. Oltre al trio principale, il film è stato interpretato anche da Amy Adams, Diane Lane, Jesse Eisenberg, Holly Hunter e Jeremy Irons.

 
 

Il film ha riunito tre dei più grandi eroi della DC. La versione cinematografica durava ben 152 minuti, ma in seguito Snyder ha distribuito Batman v Superman: Ultimate Edition, con il minutaggio originale di oltre tre ore. All’epoca dell’uscita in sala, il film è stato accolto molto male dalla critica, ma è stato rivalutato proprio in seguito all’uscita della Ultimate Edition. Il tono cupo di Batman v Superman è stato fortemente divisivo, ma il film è stato fondamentale per lo sviluppo del DCEU.

Ora, come rivelato da Zack Snyder su Vero, il regista sta lavorando ad una versione rimasterizzata del film. Nella didascalia che ha accompagnato il post, il regista ha parlato anche di “nuove immagini”: non sappiamo al momento se la nuova versione includerà effettivamente scene inedite o semplicemente delle estensioni di fotogrammi già presenti nei tagli precedenti. Snyder ha confermato che la nuova versione di Batman v Superman verrà rilasciata prima dell’arrivo su HBO Max della Snyder Cut di Justice League. L’intero film verrà rimasterizzato in formato IMAX: il regista ha anticipato che sarà disponibile sia su HBO Max che – probabilmente – in formato home video.

L’originale Batman v Superman ha gettato le basi per il futuro del DCEU, con alcune storyline che sono state ulteriormente esplorate e altre che, purtroppo, sono finite nel dimenticatoio. Non è chiaro se la nuova versione includerà filmati inediti, ma una cosa è certa: non ci saranno riprese aggiuntive, al contrario di quanto avvenuto con il suo taglio di Justice League, che ha potuto contare su un budget – senza precedenti per dei reshoot – di 70 milioni di dollari.