avengers: endgame

Anthony e Joe Russo hanno anticipato i primi dettagli sul ruolo del villain che Chris Evans ricoprirà nel loro nuovo film, The Grey Man, che sarà il film con il budget più alto mai realizzato da Netflix. Il film sarà l’adattamento dell’omonimo romanzo di Mark Greaney del 2009 e pare che i due fratelli fossero interessati a portarlo sul grande schermo già nel 2014, poco dopo l’uscita nelle sale di Captain America: The Winter Soldier. 

 

In base a quanto riferito, Netflix ha stanziato un budget maggiore di 200 milioni di dollari per finanziare l’action/thriller. Oltre a Evans, il cast del film vedrà coinvolti anche Ryan Gosling e Ana de Armas. Ora, sono stati proprio i Russo a svelare i primi dettagli sul progetto e anche sul ruolo di Evans in una recente intervista durante il podcast Lights Camera Barstool.

Secondo i due registi, sarà “un grande film della cultura pop intriso di tematiche e politiche moderne”. Parlando nello specifico di Evans, invece, Joe Russo ha anticipato che sarà il villain della storia e che si tratterà di un ruolo alquanto atipico per l’attore statunitense: “Si tratta di un personaggio davvero unico, Chris sarà un cattivo, una figura davvero interessante. Credo che in questo ruolo sarà molto diverso dal solito”. 

The Grey Man sarà prodotto dalla AGBO dei Russos e si baserà su una sceneggiatura scritta da Joe Russo, al fianco di Christopher Markus e Stephen McFeely, che hanno già sceneggiato i film Captain America e Avengers diretti da Russo. I due sceneggiatori sono anche co-presidenti del comparto story della AGBO. Il film si baserà sul romanzo di Mark Greaney del 2009 che introduceva le vicende de “L’uomo grigio“, un assassino indipendente ed ex agente della CIA di nome Court Gentry.